NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Chi è il Dott. Franco Berrino

Chi è il Dott. Franco Berrino

Famoso per le sue innumerevoli pubblicazioni scientifiche e per la sua dieta anti tumorale, il professor Berrino è un punto di riferimento per chi sceglie un'alimentazione sana e consapevole. Scopriamo chi è il Dott. Franco Berrino e quali sono sono i punti cardine della dieta anticancro.

da in Alimentazione, Benessere, Consigli Salute e Fitness, Dieta, Evergreen salute, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Chi è il Dott. Franco Berrino

    Illustre epidemiologo e da oltre 40 anni in forze all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Ma chi è il Dott. Franco Berrino? Ormai da tempo il prof. Berrino è noto ai più come autorevole sostenitore di una dieta consapevole e sana quale potente arma contro diverse forme tumorali. Le sue ricette anticancro e i suoi consigli per una corretta alimentazione sono un punto di riferimento per un numero crescente di persone e per tanti colleghi. Tante le pubblicazioni scientifiche, ma anche i libri di successo, tutti ispirati ai principi del viver sano, in contrapposizione al proliferare delle moderne diete che si propongono come “miracolose” ma che, nel lungo periodo, si dimostrano inefficaci o scorrette. In questo articolo vi racconteremo chi è Franco Berrino e quali sono i principi fondamentali alla base delle sue teorie.

    Laureato con lode in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Torino, Franco Berrino è un medico epidemiologo di fama internazionale. Dal 1975 lavora presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e, in particolare, presso il Dipartimento di medicina preventiva e predittiva. Grazie al suo impegno pulirennale nella ricerca e alle numerose pubblicazioni scientifiche all’attivo, il Dottor Berrino può vantare di essere uno dei pochi italiani ad aver collaborato nel 2007 al “Food, nutrition, physical activity and prevention of cancer”, a cura del World Cancer Research Found. Ricordiamo, inoltre, il suo impegno nel progetto DIANA (frutto della collaborazione con lo IEO) contro la prevenzione dei tumori al seno e nel progetto EUROCARE, che lo ha visto in prima linea nello sviluppo dei registri europei sulla sopravvivenza di malati neoplastici in Europa. All’autorevolezza nell’ambiente medico-scientifico, il Dottor. Berrino accompagna un’intensa attività di collaborazione con i principali quotidiniani nazionali, nonché la pubblicazione di numerosi libri di successo, tutti incentrati sul tema della corretta alimentazione e sull’importanza di una dieta consapevole nella prevezione dei tumori e di altre gravi patologie. (Leggi anche “Alimenti anticancro, i migliori 10“)

    La fama del Dott. Franco Berrino è legata soprattutto alla sua dieta anti tumorale e alle sue teorie in merito al prezioso ruolo dell’alimentazione nella prevenzione delle malattie a tavola. Alla base delle convinzioni di Berrino vi è l’assunto che mangiare in modo sano e consapevole sia la chiave per prevenire il cancro e altre patologie gravi. Con il passare del tempo, abitudini alimentari errate e stili di vita non corretti hanno influito sull’incidenza di tumori e malattie. Tra i punti cardine della dieta anti-tumorale del Dott.

    Franco Berrino troviamo innanzitutto raccomandazioni relative allo stile di vita: mantenersi a lungo snelli tenendo sotto controllo il proprio IMC (Indice di massa corporea) e facendo regolarmente attività fisica; limitare il consumo di alcol e evitare il fumo in assoluto. A queste, si aggiungono raccomandazioni relative all’alimentazione. La dieta Franco Berrino suggerisce alimenti da evitare e altri il cui consumo deve essere limitato fortemente in un’ottica di prevenzione: sì a verdure e cereali non raffinati, no a zuccheri e a proteine animali.
    Leggi qui tutto sulla dieta anticacro del Dott. Franco Berrino.

    Andando maggiormente nel dettaglio, dalle ricette anticancro di Franco Berrino è possibile desumere quelli che sono i cibi da evitare in assoluto: carni conservate, bevande zuccherate e alimenti contaminati da muffe. Al contrario, tra gli alimenti da limitare secondo Franco Berrino troviamo: sale (massimo 5 gr al giorno) e cibi conservati sotto sale; alimenti ad alta densità calorica (cibi precotti, preconfezionati, ricchi di grassi, raffinati industrialmente e serviti in fast food); carni rosse ovine, suine e bovine, compreso il vitello (massimo 500 gr a settimana). Secondo il Prof. Berrino, occorre limitare drasticamente anche il consumo di latticini (anche per i bambini): è vero che latte e formaggi stimolano i fattori di crescita, ma è anche vero che questi ultimi sono più elevati nei malati di cancro. Dunque, cosa mangiare secondo Franco Berrino? Per il professore, a partire dalla colazione ideale, occorre puntare su una dieta variata, basata su pochi grassi e poche proteine animali, dove da preferire è il consumo di cibi di provenienza vegetale, principalmente frutta e verdure non amidacee (non patate) e cereali non raffinati (Leggi anche “Proteine vegetali, 6 migliori alimenti da assumere“). Per assicurarsi il corretto apporto di nutrienti essenziali e vitamine, il professor Berrino consiglia l’assunzione di 5 porzioni di frutta e verdura al giorno (circa 600 gr). Oltre al successo “La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa”, vi sono altri libri di Franco Berrino contenenti ricette sane e consigli per una corretta alimentazione, quali “Alimentare il benessere. Come prevenire il cancro a tavola”.

    Scopri qui tutte le ricette di Franco Berrino.

    946

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereConsigli Salute e FitnessDietaEvergreen saluteWorkout
    PIÙ POPOLARI