Speciale Natale

Burpees, quali sono i muscoli coinvolti e come realizzare l’esercizio

Burpees, quali sono i muscoli coinvolti e come realizzare l’esercizio
da in Allenamento, Esercizi, Muscoli, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Burpees, quali sono i muscoli coinvolti e come realizzare l’esercizio

    Burpees: quali sono i muscoli coinvolti e come realizzare l’esercizio? Si tratta di un esercizio completo, che ha l’obiettivo di rafforzare tutto il corpo, permettendo di bruciare molte calorie. I burpees non sono difficili da praticare, basta solamente utilizzare la tecnica giusta. Se eseguiti con regolarità, danno la possibilità di sviluppare la resistenza cardiovascolare e di incidere positivamente sulla respirazione. Gli esperti affermano che è molto importante evitare i movimenti sbagliati, per non mettere in pericolo muscoli e articolazioni. In genere questi esercizi si eseguono a gambe divaricate.

    Inventati dal fisiologo americano Royal H. Burpee e praticati dai marines, oltre che dalle squadre di calcio americano, i burpees rappresentano l’ideale per bruciare i grassi, visto che sollecitano in modo straordinario la massa muscolare. Sono degli esercizi che aiutano a rendere più veloce il metabolismo, per cui consentono di arrivare ad avere un fisico asciutto e muscoloso. Vengono sollecitati i pettorali, gli addominali, le braccia, le spalle e le cosce. Inoltre si continuano a perdere calorie anche dopo aver praticato l’attività fisica.

    Innanzitutto vediamo come realizzare questo esercizio, descrivendo i movimenti base da compiere:

    1. mettiamoci in piedi;
    2. assumiamo la posizione di squat;
    3. facciamo scendere le mani e portiamo le gambe indietro, come se dovessimo eseguire una flessione;
    4. mettiamo in atto la flessione;
    5. ritorniamo nella posizione di squat;
    6. facciamo un salto in alto;
    7. scendendo, cerchiamo di ammortizzare la caduta con le gambe, finendo per assumere di nuovo la posizione di squat;
    8. ripetiamo tutti i movimenti dal numero 3 in poi.

    Evitiamo di eseguire questi movimenti troppo velocemente. In particolare, quando portiamo le gambe all’indietro, cerchiamo di attivare i muscoli della cintura addominale e proteggiamo la zona lombare.

    Ma quanti burpees fare al giorno? Il numero può essere molto variabile e va deciso in base alla propria condizione fisica e agli obiettivi da raggiungere. Se vogliamo bruciare molti grassi, dovremmo dedicarci almeno a 5 serie di 10 ripetizioni, con un recupero da 30 secondi a un minuto tra una serie e l’altra. Sarebbe opportuno eseguire l’esercizio 3 volte alla settimana. Se il nostro obiettivo consiste nello sviluppare la potenza e la resistenza fisica, dovremmo dedicare ai burpees 5 serie di 10 ripetizioni, con 2 minuti di recupero. Anche in questo caso bisogna dedicarsi all’esercizio 3 volte alla settimana.

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllenamentoEserciziMuscoliWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI