Arti marziali cinesi: le 10 discipline più famose [FOTO]

Arti marziali cinesi: le 10 discipline più famose [FOTO]
da in Arti Marziali, Workout
Ultimo aggiornamento:

    Le origini delle arti marziali cinesi sono riconducibili alle esigenze di legittima difesa, di caccia e di addestramento militare nella Cina antica. Il combattimento corpo a corpo e la pratica delle armi erano componenti importanti nella formazione dei soldati cinesi. Alla fine, le arti marziali cinesi sono diventate un elemento importante della cultura cinese stessa. Scopriamo le più famose.

    Prima di partire con la descrizione, un pò di storia.
    Secondo la storia delle arti marziali cinesi, la più antica prova della partecipazione Shaolin in combattimento, risale ad un documento del 728 dC che racconta di due occasioni: una in difesa del monastero Shaolin dai banditi nel 610 dC, e il loro successivo ruolo nella sconfitta di Wang Shichong nella battaglia di Hulao nel 621 dC. Dall’ottavo al quindicesimo secolo, non ci sono documenti esistenti che forniscono la prova della partecipazione Shaolin in combattimento. Tuttavia, tra i secoli 16 e 17 ci sono almeno una quarantina di fonti esistenti che hanno fornito la prova che, non solo i monaci di Shaolin praticavano le arti marziali, ma la pratica marziale era diventata così un elemento integrante della vita monastica Shaolin che i monaci sentirono il bisogno di giustificare con la creazione di nuove tradizioni buddiste.

    Le arti marziali cinesi sono la base di tutte le altre forme di arti marziali in tutto il mondo.

    Vengono così suddivise: arti marziali interne ed esterne. La differenza sta nel maggior sforzo fisico che contraddistingue le seconde. Estremizzando potremmo dire che quelle interne puntano a un miglioramento del livello spirituale e interiore mentre quelle esterne puntano più al livello fisico.

    -Arti marziali stili interni:

    1. Tai-Chi:
    il Tai Chi Ch’uan è descritto come una serie di esercizi fisici concepiti per dirigere il flusso di energia corporea o forza vitale (chi o qi). Questo facilita il controllo, la respirazione, la mente, gli organi interni e la vita e la morte.

    2. Shaolin Qigong: ‘Shaolin’ si riferisce al Monastero di Shaolin nella provincia di Hunan. Il Kung Fu è la padronanza dell’ arte del Qigong, che comporta l’uso della respirazione ed esercizi veloci e lenti per rafforzare il qi del corpo.

    3. Baguazhang: Sulla base di otto modelli dell’ I Ching (Libro dei Mutamenti), Bagua è costituito da otto movimenti diversi che possono essere moltiplicati per creare un totale di 64 movimenti. Baguazhang incorpora una serie di movimenti ottagonali ed è usato per affrontare un nemico da dietro. Sun Lu Tang (1861-1933) è stato il creatore di molte tecniche di Bagua.

    4. Hsing-I: Sviluppato nel 12 ° secolo, sottolinea i principi yin-yang degli opposti complementari nella boxe.

    -Arti marziali stili esterni:

    1. Kung Fu Shaolin:
    Secondo l’esperto di Kung-Fu Wong Kiew Kit, nel 527AD, Bodidharma dell’India insegnò ai monaci Shaolin l’arte di combattimento del Kung Fu per proteggerli dai nemici. Il Kung Fu fu sviluppato in diversi stili basati sui movimenti di animali come la gru, la tigre, il leopardo, il serpente, la scimmia ecc.
    a. Hongjiaquan (Kung Fu Hung) – posizioni basse e pugni forti.
    b. Liujiaquan (Liu Kung Fu) – combattimento con bastoni.
    c. Caijiaquan (Cai Kung Fu) – noto per i forti calci.

    d. Lijiaquan (Liu Kung Fu), noto per il pugno all’occhio Phoenix (estensione verso l’esterno del dito indice piegato in un pugno).
    e. Mojiaquan (Mo Kung Fu), noto per le tecniche di calci.

    2. Wing Chun: Sulla base dei movimenti della mano e le tecniche di piede, lo stile è stato inventato da una monaca Shaolin Ng Mui, che ha cercato di compensare la sua incapacità di applicare la massima forza quanto gli uomini della sua epoca.



    3. Praying Mantis
    (mantide): inventata dal pugile cinese Wong Long, dopo aver studiato il metodo con cui l’insetto combatte una cavalletta. Particolare nei colpi, basa la sua forza sul movimento continuo di chi combatte.

    4. Hung Gar: combinazione della tigre di Shaolin e della gru bianca. Assetto ribassato, stile duro, con pugni potenti e duri scontri ravvicinati.

    5. Choy Lee Fut: Usa la vita per dominare e vengono usati calci alti e bassi. Assomiglia un pò al Taekwondo.

    6. Wushu: è unaforma di Kung Fu sviluppata dopo la vittoria dei comunisti cinesi nel 1949, quindi piuttosto recente. A quei tempi primeggiò il campione cinese Jet Li. E’ un insieme dei sistemi marziali elaborati nei secoli e generalmente denominati quan: la maggior parte di essi prevede sia la pratica a mani nude che con armi.

    Una raccolta di stili e metodologie di pensiero e allenameno differenti. Quale quella che vi piace di più?

    Foto da kevinpooh

    821

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arti MarzialiWorkout
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI