Speciale Natale

Alopecia: un farmaco per l’artrite fa ricrescere i capelli

Alopecia: un farmaco per l’artrite fa ricrescere i capelli
da in News di salute, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Alopecia: un farmaco per l’artrite fa ricrescere i capelli

    L’alopecia è un problema di molti, che potrebbe essere risolto grazie ad un farmaco per l’artrite, che, si è scoperto, farebbe ricrescere anche i capelli. Lo ha reso noto uno studio della Yale e della Stanford University. In particolare la ricerca ha riferito gli effetti della molecola tofacitinib, che nel 50% dei casi di persone colpite da alopecia areata, è stata capace di favorire la ricrescita dei capelli. Oggi non sono a disposizione molte terapie per la cura dell’alopecia areata. La ricerca scientifica non è stata in grado di produrre una cura vera e propria.

    Il trattamento a cui si può fare ricorso consiste nella somministrazione di cortisone, per riuscire ad inibire l’infiammazione che il sistema immunitario genera nei confronti dei follicoli piliferi. Quando l’alopecia diventa cronica, si possono utilizzare delle molecole, che possono limitarne i sintomi.

    Attraverso la ricerca statunitense, si è scoperto che la molecola di solito utilizzata per la cura dell’artrite reumatoide sarebbe in grado di inibire la secrezione di sostanze responsabili dei processi infiammatori nell’organismo.

    Infatti la sostanza in questione si è rivelata importante anche per il trattamento della psoriasi e della vitiligine. Nel 50% dei pazienti i capelli e i peli sono tornati a ricrescere. Gli esperti, però, facendo il punto sulla situazione, affermano che questi risultati dovrebbero essere presi con cautela. Non si può procedere ad un utilizzo del farmaco generalizzato contro l’alopecia areata, perché esso potrebbe presentare dei possibili effetti collaterali che vanno valutati attentamente.

    307

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News di saluteWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI