Allenamento a casa: come allenarsi per restare in forma [FOTO]

da , il

    Andare a lavoro, uscire con gli amici o con la ragazza, non avere il tempo e la voglia di spendere centinaia di euro per allenarsi: tutto questo può capitare e ovviamente il fisico ne può risentire. Per ovviare a tutto questo perchè non allenarsi a casa?

    Si possono ottenere risultati anche senza un personal trainer e una palestra piena di attrezzi? La risposta è si: sicuramente una scheda preparata da un istruttore ad hoc per l’allenamento a casa è meglio ma per chi è alle prime armi o per chi ha degli obiettivi “umani” (diventare il nuovo mister Olympia, ad esempio, non è possibile…) va bene anche una sorta di “fai da te”. Scopriamo qualche informazione in più.

    - Come allenarsi:

    Partiamo da una premessa: meglio il corpo libero, più semplice e ovviamente più economico. Seconda premessa: sia che si intenda lavorare a livello di tonificazione che di resistenza, per svolgere un training completo è buona norma unirci degli esercizi aerobici e di flessibilità.

    Riscaldamento: una decina di minuti prima di iniziare. Si può correre sul posto, saltare la corda, pedalare sulla cyclette o correre sul tapis roulant.

    Allenamento: per circa 40/45 minuti si eseguono gli esercizi. Se si vuole dimagrire l’attività principe sarà di tipo aerobico; se si intende fare potenziamento muscolare, sarà segmentaria.

    - Parte alta: come potenziare la parte alta dei muscoli.

    - Parte inferiore: come potenziare la parte inferiore dei muscoli.

    - Addominali: il cruccio di ogni uomo, spiegato in un semplice video.

    Stretching: a fine allenamento eseguite esercizi di allungamento che rendono più elastici i muscoli, prevenendo traumi muscolari e articolari.

    - I vantaggi:

    - Ci si può allenare all’orario che si vuole, senza vincoli di appuntamenti e senza dover usare la macchina con il solito problema di cercar parcheggio.

    - Si può ascoltare la musica preferita: niente musica imposta, evviva la libertà di “pomparsi” con la musica che più vi piace.

    - Non ci si deve mettere “a tiro”: maglietta vecchia e via! A volte allenarsi con troppe fanciulle intorno può distrarre più che far venire voglia di allenarsi.

    - Cosa evitare:

    - Non concedersi pause su Internet o in cucina mentre ci si allena.

    - Allenarsi una volta si e 10 no: la costanza premia!

    - Essere graduali, senza voler strafare all’inizio.

    - Trascurare la respirazione: durante l’esecuzione dei movimenti si deve espirare quando pieghiamo la schiena o le gambe e se le braccia si allontanano dal corpo. Si inspira invece nei movimenti contrari, come ad esempio l’estensione della colonna vertebrale.

    Siete pronti a tornare in forma per quest’estate restando a casa?

    Foto da heraldpost