Speciale Natale

Alimenti ricchi di potassio: quali sono e perché fanno bene [FOTO]

Alimenti ricchi di potassio: quali sono e perché fanno bene [FOTO]
da in Alimentazione, Workout
Ultimo aggiornamento:

    Alimenti ricchi di potassio: quali sono? Perché fanno bene? Non sono assolutamente dei cibi da evitare, anche perché spesso, insieme al potassio, contengono tante altre sostanze nutritive importanti per il nostro organismo, come il magnesio e il ferro. Quelli poveri di sodio, poi, possono rivelarsi essenziali. Per questo nella nostra dieta dovremmo sempre integrarli, anche perché ci aiutano veramente contro tanti disturbi: servono a combattere i crampi, a contrastare la stanchezza, l’insonnia, i dolori muscolari e la ritenzione idrica. Vediamo insieme quali sono tutti questi alimenti da inserire nella nostra alimentazione quotidiana.

    1. Le banane

    Le banane, in particolare quelle secche, costituiscono un cibo che non dovrebbe mai mancare a tavola nell’ambito delle porzioni di frutta che vogliamo mangiare quotidianamente. Ne possiamo beneficiare specialmente se non siamo a dieta. E’ vero che sono ricche di calorie, ma allo stesso tempo costituiscono un rimedio naturale contro la pressione alta.

    2. I pistacchi

    Anche la frutta secca rappresenta un altro cibo che, seppur in piccole quantità, dovremmo mangiare ogni giorno. Nello specifico i pistacchi sono conosciuti per la capacità che hanno di ridurre il colesterolo “cattivo”.

    3. Le lenticchie

    Le lenticchie, con i loro livelli di sostanze nutritive, sono in grado di contrastare le carenze di potassio che, in un modo o nell’altro, possono venire a determinarsi. Inoltre, al pari di tutti i legumi, che costituiscono un alimento completo e benefico, sono straordinariamente abbondanti di ferro.

    4. I ceci

    Forse molti sottovalutano l’importanza che possono avere i ceci nell’ambito dell’alimentazione. Non dimentichiamo che, oltre ad essere ricchi di potassio, contengono anche omega 3, magnesio, folati e vitamine del gruppo B. Possono essere considerati fra i cibi per non ammalarsi mai.

    5. I pomodori secchi

    Da non dimenticare i pomodori secchi.

    Da essi possiamo ricavare numerosi benefici per il nostro benessere. Andrebbero consumati soprattutto nei momenti di stanchezza, perché sanno dare una carica energetica in più, che può essere utile in molti casi, specialmente durante la gravidanza.

    6. La paprika

    La paprika è una spezia forse poco usata, il cui uso andrebbe incentivato. Essa si ricava dalla macinazione di vari tipi di peperoncino secco ed è in grado di favorire l’apporto di potassio nell’organismo.

    7. Il ketchup

    Questa salsa, composta da pomodoro, aceto, zucchero e spezie, costituisce un condimento che si può mangiare anche quando siamo a dieta. In effetti non è portatore di tante calorie, ma può essere considerato una buona fonte di potassio.

    8. I fagioli neri

    Non a tutti piacciono i fagioli, ma quelli neri secchi andrebbero inseriti regolarmente nel nostro regime dietetico. Sono importanti, perché, oltre al potassio, contengono vitamine e altri minerali, come il fosforo, lo zinco, il ferro e il calcio.

    9. Il rosmarino

    Anche il rosmarino è un’ottima fonte di potassio. Può essere usato quotidianamente per insaporire numerosi piatti ed è noto per le sue varie proprietà terapeutiche, che sono rappresentate in larga misura dagli antiossidanti, che riescono a svolgere un ruolo protettivo in particolare nei confronti del fegato.

    10. L’origano

    L’origano è in grado di favorire la digestione e può essere utilizzato per alleviare i dolori intestinali. Se usato ogni giorno per condire i nostri piatti preferiti, rappresenta una fonte di potassio da non trascurare.

    646

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI