NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Agopuntura per dimagrire: 5 utili consigli

Agopuntura per dimagrire: 5 utili consigli
da in Benessere, Workout
    Agopuntura per dimagrire: 5 utili consigli

    Come perdere peso e tenerlo a controllo con l’agopuntura e la medicina cinese? La perdita di peso rientra nell’annoso problema del “controllo del peso” a cui un pò tutti siamo interessati. Un buon programma prevede tecniche di dieta, esercizio fisico e di riduzione dello stress. La digitopressione cinese ed altri esercizi possono essere strumenti utili per la battaglia con la perdita di peso?


    - L’agopuntura:

    L’agopuntura, secondo i suoi sostenitori, è una terapia aggiuntiva rispetto ad altre. Non è una panacea o una cura miracolosa per il trattamento del controllo del peso, ma alcuni la ritengono comunque efficace nel rendere più facile la perdita di peso soprattutto se il paziente è disposto a cambiare il proprio stile di vita.
    L’esatto meccanismo attraverso il quale l’agopuntura funzionerebbe è noto: gli aghi inseriti in punti specifici del corpo rilasciano endorfine che hanno un effetto calmante e rilassante. L’agopuntura aiutarebbe inoltre a riequilibrare i sistemi di organi che sono in esecuzione troppo velocemente o troppo lentamente, quando cioè c’è qualche problema col proprio metabolismo.


    - Il trattamento:

    Affinché l’agopuntore scelga i punti corretti per voi, prima deve avvenire una consultazione per discutere il vostro particolare modello di problema. Segue poi il controllo del polso, della lingua, dello stomaco e una valutazione della condizione generale del vostro corpo.


    - I punti dell’ agopuntura:

    I importanti per il peso trattamenti di perdita sono:
    - Bocca – per il mangiatore impulsivo, che può anche fumare molto e parla molto
    - Stomaco – per la persona che mangia anche dopo che si è satolli
    - Polmoni – per i tossicodipendenti di cibo (es. chi mangia sempre cioccolata)
    - Endocrino – per la ritenzione idrica che è responsabile di alcune degli aumenti di peso
    - Surrenali e ovaie – se l’aumento di peso è dovuto alla menopausa o a sindrome premestruale
    - Milza – per gli squilibri di zucchero e disturbi ormonali
    - Reni – per la ritenzione idrica, e il sistema nervoso e gli squilibri ormonali
    - Tiroide – per il metabolismo lento

    Il medico sceglie due o più di questi punti per ogni problema di trattamento a seconda del paziente e inizia così il trattamento. Il numero di trattamenti di agopuntura necessario dipende dagli obiettivi del paziente: per perdere peso, la velocità alla quale si vuole perdere e l’impegno a mantenere il peso fuori.
    - Se l’eccesso di cibo è grave, un trattamento ogni giorno per i primi cinque giorni è opportuno.
    - Per il paziente medio che vuole perdere tra 5-10 chili, un trattamento ogni tre giorni o due alla settimana, fino a raggiungere il loro obiettivo è appropriato, e poi un trattamento di richiamo una volta ogni due settimane è ottimale. Dopo un trattamento di richiamo, il paziente e il professionista reciprocamente possono decidere quando interrompere i trattamenti.


    - Consigli:

    - Alimentari: Come è stato detto in precedenza, un buon programma di perdita di peso include anche una consulenza nutrizionale e di esercizio, nonché un impegno da parte del paziente a cambiare stile di vita. L’agopuntore può aiutare con consigli nutrizionali e può discutere un regime di dieta che il paziente può mantenere per il lungo termine.

    Una dieta che è ricca di fibre e povera di grassi, con moderate quantità di carboidrati a bassa densità e basso contenuto di grassi proteine ​​è solitamente la scelta migliore da adottare. Con questo tipo di un programma di dieta, il paziente può evitare i tranelli di yo-yo o la tendenza a perdere peso e poi riconquistarlo.

    - Riduzione dello stress: Altri importanti strumenti che possono aiutare nella perdita di peso sono le tecniche di riduzione dello stress e un regime moderato esercizio fisico . L’agopuntore può suggerire diversi metodi di riduzione dello stress che possono includere esercizi di respirazione, tai chi, yoga, meditazione e biofeedback.

    - Esercizio fisico: E poiché l’obiettivo di un programma di peso non è la perdita di peso ma solo il mantenimento di tale perdita, un programma di esercizi che al paziente piace è il migliore da scegliere. Il paziente potrebbe provare ad avviare un programma che include ad esempio camminate tre volte alla settimana per 40 minuti. Dopo alcune settimane, quando la resistenza è aumentata, potrebbero provare a camminare cinque volte a settimana. Può essere inoltre utile l’allenamento con dei pesi moderati, utili a costruire massa magra e a ridurre il grasso corporeo, nonché rafforzare e sviluppare la massa ossea e ridurre il rischio di osteoporosi.

    Mentre nessuna garanzia può essere data per i trattamenti di agopuntura per la perdita di peso, l’auto-motivazione del paziente che si prenderà il tempo per praticare la maggior parte delle cose descritte qui sarà molto probabilmente sufficiente per avere dei buoni risultati in un ragionevole lasso di tempo. Cercare un agopuntore con esperienza nel trattamento della perdita di peso è fondamentale: chiedere un parere al vostro medico, un utile consiglio prima di iniziare la ricerca, ricordando che in Italia sono autorizzati a praticare l’agopuntura solo i medici e che chiunque non sia in possesso di questo titolo la esercita in maniera illegale e abusiva (e soprattutto, pericolosa per la vostra salute).

    Foto da nyctim

    878

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereWorkout
    PIÙ POPOLARI