Speciale Natale

8 consigli per affrontare l’andropausa senza paura

8 consigli per affrontare l’andropausa senza paura

    consigli affrontare andropausa

    Vediamo alcuni consigli per affrontare l’andropausa senza paura. Questo momento della vita, infatti, non deve essere vissuto come un evento contro il quale non si può fare niente. Cala il desiderio sessuale, può subentrare una sensazione di stanchezza, si acquista qualche chilo in più concentrato sul girovita e progressivamente i testicoli riducono la loro funzionalità. Tutto è determinato dalla diminuzione lenta della produzione di testosterone, anche se l’uomo mantiene la possibilità di riprodursi. Possiamo dire che l’avanzare dell’età per gli uomini non passa del tutto inosservato. Tuttavia è possibile adottare alcune strategie per affrontare al meglio questa fase, che di solito coincide con la soglia degli ultra 50 anni. Scopriamo cosa fare.

    testosterone andropausa

    Sotto consiglio medico, per combattere il deficit ormonale, si può ricorrere alla terapia sostitutiva del testosterone. L’ormone viene introdotto nell’organismo attraverso vari tipi di trattamenti: assunzione di compresse, iniezioni o applicazione di cerotti. In particolare le compresse hanno in genere una formulazione leggera, mentre le iniezioni, da effettuare per via intramuscolare, vengono impiegate per somministrare una quantità maggiore di testosterone. I cerotti vengono applicati sulle gambe o sulle braccia e rilasciano l’ormone nel sangue in maniera graduale.

    farmaci andropausa

    Per rimediare alle disfunzioni dell’erezione esiste una terapia farmacologica orale a base di pillole, che vanno prese un’ora prima del rapporto. La funzione di questi farmaci è quella di agire sui neurotrasmettitori. In particolare questi farmaci, presi per via orale, agiscono sugli enzimi che degradano la concentrazione dell’ossido nitrico. Il risultato è il rilassamento della muscolatura, un maggior afflusso di sangue e, quindi, l’erezione. Deve essere il medico a prescrivere questi medicinali.

    integratori naturali andropausa

    Molto utili possono essere anche alcuni integratori naturali a base di sostanze ricavate da alcune piante, come il ginseng o il guaranà. Servono a rendere più rinvigorito l’organismo. Si possono acquistare in farmacia senza ricetta. Il loro effetto, però, è blando, migliorano anche le prestazioni sessuali, ma non risolvono i problemi più gravi. Nello specifico il ginseng agirebbe anche come regolatore ormonale. Nella tradizione orientale da molto tempo viene utilizzato anche per contrastare gli effetti dell’invecchiamento precoce.

    fumare andropausa

    Il fumo agisce in maniera negativa sull’organismo, facendo aumentare anche la pressione arteriosa, accelerando l’aterosclerosi e rendendo più difficile la circolazione del sangue. Sono proprio i problemi circolatori che possono determinare l’impotenza. Smettere di fumare è sicuramente la strategia più giusta per evitare questo rischio.

    alcol andropausa

    Anche l’abuso di alcol è alla base di possibili alterazioni della sessualità, come calo della libido, impotenza e infertilità. Per permettere all’organismo di restare in vigore e per non influire in maniera negativa sul desiderio, bisognerebbe diminuire il ricorso all’alcol, evitando soprattutto gli eccessi.

    dieta andropausa

    E’ fondamentale tenere sotto controllo il peso corporeo. Chi è in sovrappeso ha un rischio maggiore di soffrire di ipertensione, di trigliceridi alti, di colesterolo, di cadere in uno stato generale di infiammazione dell’organismo. Non si tratta soltanto di un pericolo maggiore di insorgenza di patologie cardiache e di ictus, ma di non favorire il benessere generale, di creare difficoltà alla circolazione del sangue, con conseguenti problemi, fra i quali anche l’impotenza. E’ meglio seguire una dieta equilibrata, povera di grassi.

    stress andropausa

    Anche lo stress incide in maniera acuta sull’equilibrio psicofisico dell’individuo. Le ansie e le preoccupazioni possono determinare una situazione psicologica di tensione che non favorisce il rilassamento, incidendo sulla sessualità e sul benessere.

    attivita fisica andropausa

    L’attività fisica dovrebbe essere praticata con regolarità, per tenersi in allenamento e tonificare la muscolatura. Tutto ciò influisce positivamente nel contrastare le difficoltà di erezione, il calo del desiderio, e nel favorire la perdita dei chili di troppo.

    1013

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI