7 cose che non ti dirà mai il tuo dentista

Alcune cose che non ti dirà mai il tuo dentista sull'igiene orale e su come proteggere i denti. I segreti da sapere per agire al meglio nella giusta cura della bocca.

da , il

    Ci sono cose che non ti dirà mai il tuo dentista. A volte si tratta di disinformazione oppure del fatto che il tuo medico non ritiene importante che tu conosca alcuni dettagli. Altre volte, però, si può trattare di un atteggiamento “furbetto” che intende tacere appositamente alcune informazioni anche per avere la possibilità di vendere alcuni prodotti supplementari che riguardano l’igiene orale e la cura dei denti. In ogni caso sicuramente ci sono cose che non sai riguardo all’igiene orale, che dovresti tenere in considerazione per prenderti cura in maniera perfetta della tua bocca.

    1. La saliva è importante

    La saliva svolge un’azione essenziale nel mantenere i denti sani. Contribuisce alla pulizia dei denti e a mantenere le gengive sane contrastando i batteri che causano la carie. Per questo si considera sempre importante la gomma da masticare, che è capace di stimolare la produzione di saliva attraverso la masticazione.

    2. Le apparecchiature odontoiatriche potrebbero essere pericolose

    Il dentista usa degli strumenti potenti e allo stesso tempo delicati. Alcune macchine, però, possono essere pericolose, perché possono provocare lesioni o ferite, specialmente quando il paziente è in movimento, a causa, per esempio, di spasmi improvvisi.

    3. La schiuma del dentifricio non serve a nulla

    Spesso erroneamente si pensa che la schiuma del dentifricio sia un agente di pulizia che aiuta a lucidare i denti. In realtà essa non serve a niente, è solo il risultato degli agenti di cui è composto il dentifricio o serve semplicemente a facilitarne la diffusione intorno ai denti.

    4. Il fluoro eccessivo fa male

    Il fluoro è considerato uno degli ingredienti più importanti per avere denti e gengive sani. Eppure, se utilizzato in eccesso e per troppo tempo, secondo alcune ricerche scientifiche può danneggiare i denti e contribuire ad un indebolimento dello smalto.

    5. Lo sbiancamento dei denti può causare problemi

    Negli ultimi 10 anni lo sbiancamento dei denti è diventato uno dei trattamenti più popolari. Bisogna sapere che ci sono molti rischi connessi con questa pratica. Specialmente se il procedimento non è effettuato da specialisti, si corre il pericolo di insorgenza di carie, bruciature, irritazioni e gonfiori.

    6. Lo spazzolino deve essere cambiato ogni 3 mesi

    Alcuni dentisti, subito dopo un appuntamento, consegnano uno spazzolino da denti nuovo. Magari non sai che si tratta di una pratica dovuta ad un accordo di marketing. In realtà non ci sarebbe bisogno di cambiare lo spazzolino ripetutamente. Gli esperti consigliano di farlo ogni 3 mesi.

    7. Non si dovrebbe sciacquare la bocca dopo aver spazzolato i denti

    Tutti siamo soliti sciacquare la bocca dopo aver spazzolato i denti. Sarebbe un errore, perché il risciacquo può essere dannoso in quanto elimina tutti quegli ingredienti utili per i denti, impedendo di proteggere lo smalto e di eliminare in maniera efficace i batteri.