Speciale Natale

6 consigli insoliti per chi soffre d’insonnia

6 consigli insoliti per chi soffre d’insonnia
da in Consigli Salute e Fitness, Workout

    consigli insoliti insonnia

    Consigli insoliti per chi soffre d’insonnia: che cosa potremmo suggerire a chi proprio non riesce a dormire nonostante abbia compiuto tutti gli sforzi per riuscire a prendere sonno? E’ davvero molto fastidioso anche quando ti ritrovi a svegliarti nel corso della notte e poi fai fatica a riaddormentarti. Sono tutti sintomi di caratteristici disturbi del sonno, che possono influire sul tuo benessere quotidiano. Il risultato è che il giorno dopo ti ritrovi ad essere scarico e soffri di irritabilità e di mancanza di concentrazione. Non sottovalutare questa situazione, per questo puoi provare una di queste strategie.

    concerto del sonno insonnia

    Esistono dei gruppi musicali specializzati nel tenere i cosiddetti “concerti del sonno”. Si può partecipare con un cuscino, un pigiama e un sacco a pelo. Questi concerti durano per circa 8 ore. Viene proposta solitamente musica elettronica a ritmo estremamente lento.

    tuo letto insonnia

    Ti sei ritrovato in un hotel di lusso e, pur con tutte le comodità, non riesci a dormire? Dal punto di vista scientifico esiste il cosiddetto “effetto prima notte”. I ricercatori, attraverso studi sul cervello, hanno scoperto che quando ci troviamo in un posto nuovo per la prima volta la nostra mente sembra trascorrere la prima notte in una sorta di modalità di sorveglianza. E’ una modalità di allerta: mentre un emisfero va a dormire, l’altra metà del cervello rimane di guardia.

    fascia vibrante insonnia

    Una start-up francese ha creato una sorta di auricolare che costa 349 dollari e che sfrutta le vibrazioni per aiutare le persone a dormire e a riposare il più possibile. Questo apparecchio si chiama Dreem e utilizza le vibrazioni del cranio per ottimizzare la qualità del sonno. Inoltre questa fascia auricolare produce dei suoni, che intercettano il ciclo del sonno al momento giusto.

    video noiosi insonnia

    Un’altra strategia potrebbe essere quella di dedicarsi alla visione di video noiosi. Se ne trovano molti, anche su YouTube, proprio dedicati allo scopo di favorire un sonno riposante. Si tratta di filmati in cui non accade praticamente nulla, potrebbero proprio favorire l’addormentamento.

    cubo insonnia

    Possiamo soffrire di insonnia anche durante un viaggio in aereo. Per questo in alcuni aeroporti sono state create delle camere a forma di cubo, che sono veramente molto piccole, molto meno grandi di una piccola camera d’albergo. Si tratta di spazi in cui si trova un letto e il posto per i bagagli. Le pareti sono rivestite con carta da parati che riproduce scene rilassanti. Se proprio non si riesce a dormire all’interno del cubo, si può utilizzare il computer touchscreen per l’accesso ad internet. Si paga circa 20 euro l’ora per un soggiorno minimo di 2 ore.

    allenatore insonnia

    Qualcuno ha pensato anche ad un coach del sonno, ideato specialmente per le persone anziane che non riescono ad addormentarsi. A livello pratico non si fa altro che chiacchierare al telefono con un “allenatore” e tenere un diario del sonno.

    799

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI