Zenvo ST1, la supercar danese da oltre 1.100 cavalli [FOTO e VIDEO]

Zenvo ST1, la supercar danese da oltre 1.100 cavalli [FOTO e VIDEO]
da in Auto, Motori, Supercar

    La Zenvo ST1 è il più recente esempio di auto supersportiva realizzata da una piccola azienda artigianale. Come tutte le sue concorrenti, anche in questo caso si tratta di un modello esotico, con caratteristiche tecniche che, almeno sulla carta, si preannunciano essere esaltanti. La “startup” Zenvo è una realtà nuova che viene dalla Danimarca. Dopo aver presentato la prima concept alcuni anni fa, è solo verso la fine del 2013 che la versione finale della supercar nordica vede la luce, con il debutto ufficiale al Dubai Motor Show. L’idea alla base della Zenvo è quantomeno ambiziosa: diventare un punto di riferimento per i (ricchi) drogati di motori, andando ad offrire un’alternativa alle altrettanto esclusive Pagani e Koenigsegg.

    Dando anche un semplice colpo d’occhio alla Zenvo ST1 non si può rimanere indifferenti alla sua linea da vera hypercar estrema. Il suo stile è molto moderno e originale, con spigoli vivi che si alternano sapientemente a curve più graduali. Il frontale è dominato dalla grande presa d’aria centrale e da quelle laterali per i freni. Al centro del cofano sono presenti due evidentissimi aperture che hanno il compito di gestire al meglio i flussi aerodinamici, distribuendoli sulle fiancate della vettura. Le proporzioni sono quelle classica di una supersportiva con motore posteriore. La coda, con qualche vago déjà vu “nippo-italiano” (un mix tra Lexus LFA e Lamborghini Aventador) sfoggia due grandi terminali di scarico di forma circolare.

    L’abitacolo non sembra essere particolarmente curato per quanto riguarda il design, ma altrettanto non può essere detto dal punto di vista tecnologico. La strumentazione principale è interamente digitale, mentre al centro della plancia c’è un grande touchscreen con cui controllare tutte le funzioni di bordo.
    Ma per una hypercar che si rispetti i particolari interessanti sono altri. Sotto il cofano posteriore trova posto un motore 7.0 litri V8 che, grazie al turbo e al compressore, genere un’incredibile potenza di 1.120 cavalli. Ad esso è abbinato un cambio manuale a sei marce o, in alternativa, un sequenziale a sette rapporti con paddle al volante. La trazione è solamente sull’asse posteriore. Il telaio è di tipo tubolare in acciaio, come una vera auto da corsa, mentre la carrozzeria è realizzata in materiali compositi particolarmente leggeri. Il peso complessivo arriva a poco meno di 1.400 kg, perfettamente in linea con quello delle altre concorrenti. I dati ufficiali parlano di uno 0-100 km/h in appena 3 secondi, mentre la velocità massima è di 375 km/h. Difficile giudicare il comportamento su strada di un simile bolide, anche se, secondo alcuni fortunati colleghi che hanno potuto testarla accuratamente in pista, una tale potenza è molto difficile da gestire (anche perché i controlli elettronici sono ridotti all’osso). Il prezzo della Zenvo ST1, poi, è il vero problema: si parla di una cifra nell’ordine del milione di euro!

    486

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotoriSupercar
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI