Superbollo: come si calcola e cosa è

Chi ha un'auto di grossa cilindrata, deve prepararsi a pagare un'ulteriore tassa automobilistica: il superbollo. Vediamo assieme cos'è il superbollo e come si calcola, dove e quando pagarlo e soprattutto se esiste un modo per non pagare o per pagare di meno il superbollo 2018. Vi spieghiamo tutto nel nostro approfondimento.

da , il

    Superbollo: come si calcola e cosa è

    Oltre al bollo auto, chi ha un’autovettura di grossa cilindrata è tenuto a pagare il superbollo. Ma come si calcola e cosa è il superbollo, e soprattutto quando va pagato per essere in regola con le tasse. Infatti, esattamente come il bollo auto, anche il superbollo è una tassa, o meglio una sovrattassa, per il possesso di un veicolo che presenta precise caratteristiche relative alla cilindrata del motore. Tale balzello va versata ogni anno.

    Che cos’è il superbollo

    Il superbollo è una maggiorazione erariale sul bollo auto applicata a tutti i veicoli che superano i 185 kw e che come tali inquinano di più. Tale tassa va pagata non solo dai proprietari del veicolo, ma anche da coloro che ne sono usufruttari e utilizzatori a titolo di locazione finanziaria. Il superbollo va versato ogni anno e, in genere, ha la medesima scadenza del bollo auto.

    Il superbollo è stato introdotto nel 2011 con il Decreto Salva Italia e fa riferimento all’articolo 6 della Legge n.214 del 23/12/2011 pubblicata sulla G.U. n.300 del 27/12/2011.

    Come si calcola il superbollo

    Vediamo adesso come si calcola il superbollo. Tale calcolo è alquanto semplice, poiché per ogni kw superiore ai 185, vanno aggiunti 20 euro da pagare quale superbollo: in sostanza, se la vostra auto raggiunge i 200 kw, dovrete pagare circa 300 euro di superbollo.

    L’importo del superbollo diminuisce, però, in base agli anni di immatricolazione, ovvero più anni trascorrono dall’immatricolazione, meno caro è il superbollo. Nello specifico:

    • le auto immatricolate da almeno 5 anni hanno uno sconto del 40% sul superbollo. I proprietari pagano 12 euro a kw
    • le auto immatricolate da almeno 10 anni hanno uno sconto del 70%. I proprietari pagano 6 euro a kw
    • le auto immatricolate da almeno 15 anni hanno uno sconto dell’85%. I proprietari pagano 3 euro a kw
    • le auto immatricolate da almeno 20 anni e che superano i 185 km non sono soggette al pagamento del superbollo

    Come pagare il superbollo

    Il pagamento del superbollo può essere realizzato sia a mezzo telematico, che negli uffici predisposti. Per pagarlo occorre però compilare l’F24 specifico, disponibile da scaricare anche online sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

    Attenzione, però. Alcune specifiche categorie non sono tenute al pagamento del superbollo, ovvero:

    • coloro che usufruiscono di un regime di esenzione
    • coloro che usufruiscono di interruzione del pagamento relativo alle tasse automobilistiche
    • coloro che hanno venduto e affittato il veicolo prima della scadenza della tassa
    • coloro che possiedono un veicolo considerato come storico, così come indicato all’interno della circolare n. 49 Agenzia delle Entrate