Strade più pericolose del mondo, la classifica [FOTO]

Strade più pericolose del mondo, la classifica [FOTO]
da in Motori

    Quali sono le strade più pericolose nel mondo? Tralasciando le strade italiane ricoperte da vere e proprie buche che sembrano crateri, o da tombini “selvaggi” e asfalti dissestati che ogni anno sono la causa dei danni alle nostre autovetture e motocicli eccovi la lista delle strade più pericolose del mondo; curiosamente nella nostra Europa ne abbiamo molte senza però dimenticare alcuni percorsi presenti in Asia o Sud America realizzati lungo delle catene montuose.

    Il cammino della morte, si trova in Bolivia ed è una strada che collega la capitale La Paz fino alla città di Coroico. Si tratta di una strada sterrata a doppio senso con corsie molto strette che permettono il passaggio di solo una fila di veicoli. Questa strada è un percorso chiave soprattutto nell’ambito del trasporto delle merci e per i bus turistici. Il nome Cammino della Morte deriva dal fatto che è una delle strade più pericolose per via del maggior numero di morti per miglio.

    Il passo dello Stelvio in Italia è un percorso composto da oltre 60 curve a gomito e collega Bormio e la Valtellina con Trafoi e la Val Venosta. E’ una strada a doppio senso con carreggiate piuttosto larghe, ed è il valico automobilistico più alto in Italia.
    Sempre in Italia abbiamo la Strada delle 52 gallerie, si trova a Vicenza al Monte Pasubio e collega il passo di Como alla Bocchetta Campiglia. Si articola su un dislivello di 750 metri. Oggi è diventata un percorso da trekking e da mountain bike ma è aperta comunque al traffico per raggiungere le poche abitazioni e rifugi presenti.

    In Cina abbiamo il Tunnel di Guoliang che venne realizzato negli anni settanta per collegare Guoliang con il mondo esterno, questo villaggio infatti si trova immerso nel monte Taihang.

    In Russia c’è la Siberian Road, come dice il nome questa strada collega la capitale Mosca alla Siberia, precisante nella città di Yukutsk. E’ l’unica strada percorribile che porta alla città in Siberia che però in inverno è coperta da neve e ghiaccio, in estate da pantano e fango.
    Il Col de Turini si trova in Francia e passa dietro Nizza. Qui vi passava il Tour de France e le vetture del rally di Montecarlo. Consiste in una salita di 24 km con dislivello di 1607 metri.

    La Taroko Gorge Road si trova in Taiwan ed è una bellissima ma pericolosa strada. Si trova nel Parco Nazionale del Taroko, è scavata nella roccia e la carreggiata è affiancata da dei muretti bassi parallelepipedi.
    In Grecia abbiamo la Strada Patiopoulo-Perdikaki, che non è protetta da nessun guard-rail, è una strada a doppio senso che collega alcuni villaggi lungo la catena montuosa dell’Agrafa. Infine in Norvegia la Strada Nazionale 63 ricca di curve amata dai motociclisti, è composta da carreggiate piuttosto larghe ed è a doppio senso.

    513

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Motori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI