Seat Leon SC, in anteprima la versione sportiva a 3 porte [FOTO]

da , il

    Non manca molto all’apertura del prestigioso Salone dell’Auto di Ginevra (7-17 marzo) e le varie case stanno lanciando in anteprima i modelli che verranno presentati. La Seat Leon SC rientra proprio tra le vetture che debutteranno alla kermesse svizzera. Dopo la cinque porte, la segmento C iberica si appresta ad essere commercializzata anche nella variante a tre porte. La linea ci guadagna certamente in aggressività, senza però sacrificare troppo la comodità e la praticità (la lunghezza è di 4,23 metri, con un passo di soli 3,5 cm più corto rispetto alla cinque porte). Una buona notizia riguarda la capacità del vano di carico, che resta invariata a 380 litri. Esternamente non ci sono grandi differenze estetiche con la sorella con le due portiere in più, a parte la porzione posteriore più sportiva e con linee ancora più dinamiche.

    Al retrotreno è montata una barra di torsione, che non è una novità tra le altre auto dello stesso segmento del Gruppo Volkswagen, ma sulle versioni con motori più prestazionali dai 150 cv in su ci sono i bracci multipli. Con la gamma di motori e di allestimenti a disposizione, chiunque potrà soddisfare le proprie esigenze con la Seat Leon SC. Si potrà scegliere tra le versioni Reference, Style e FR, rispettivamente dalla meno alla più accessoriata. La FR avrà di serie anche il sistema Seat Drive Profile che consente di selezionare il profilo migliore (Eco, Comfort e Sport) in base allo stile di guida, intervenendo sul settaggio di sterzo, acceleratore e persino del sound emesso dal motore. A bordo è presente anche un sofisticato sistema di infotainment con schermo da 5,8 pollici. Rimarchevole la volontà di introdurre il sistema di illuminazione Full LED per i gruppi ottici anteriori, al debutto assoluto su un’auto di questa categoria.

    Come da tradizione del Gruppo Volkswagen, poi, la scelta dei propulsori sarà piuttosto vasta. La Seat Leon SC potrà essere equipaggiata con motori turbodiesel 1.6 TDI (da 90 o 105 cavalli) e 2.0 TDI (da 150 o 184 cavalli). Per chi non è amante del gasolio ci saranno poi le alternative a benzina: 1.2 TSI (negli step da 86 e 105 cavalli), 1.4 TSI (da 122 o 140 cavalli) e il 1.8 TSI da ben 180 cavalli. Con tutte le motorizzazione sarà installato di serie il cambio manuale (a cinque o sei rapporti), mentre come optional ci sarà il DSG a sette marce.