Scooter 2014: le novità a due ruote di quest’anno [FOTO e VIDEO]

Scooter 2014: le novità a due ruote di quest’anno [FOTO e VIDEO]
da in Motori, Scooter
    Scooter Peugeot Tweet Evo

    Tempo di primavera, tempo di scooter. Finalmente con il sole e le belle giornate è possibile lasciare l’auto a casa e godersi i mezzi a due ruote, da sempre molto amati nel nostro paese nonostante la crisi economica abbia fatto calare le vendite negli ultimi 5 anni. Molto utilizzati nelle grandi città, nei primi mesi del 2014 numerose sono state le novità presentate dalle case motociclistiche in contemporanea all’EICMA di Milano; prima fra tutte la Vespa Sprint basata sulla Primavera che propone 5 tinte di carrozzeria e estetica gran turismo, il nuovo Yamaha Tricity a tre ruote concorrente del Piaggio MP3 ma proposto a prezzi concorrenziali e il Tweet Evo di casa Peugeot ancor più comodo e proposto anche in versione RS sportiva. Ma non mancano novità nel campo dei maxi scooter con la nuova linea della Kymco Downtowon 300i ABS.

    Tra le novità di questo 2014 c’è la nuova Vespa Sprint, modello sportivo e raffinato basato sulla Vespa Primavera, che adotta un’estetica personale e specifica con nuovi fanale trapezoidale e nuovi cerchi a 14 razze da 12 pollici; il modello si posiziona un gradino più in alto della Primavera sia intermini di prezzi che di target, la gamma motori viene composta dai tre propulsori Piaggio da 50cc due tempi, 50cc quattro tempi e il top di gamma 125 tre valvole. Solo per l’estero sarà disponibile anche con motore 150cc. 5 i colori disponibili: Montebianco, Rosso Dragon, Nero Lucido, Blu Gaiola e Giallo Positano. La 125cc costa 3.900 euro.

    Rinnovato di recente anche il Peugeot Tweet Evo, sul mercato dal 2010, un restyling ha aggiornato linea e contenuti: nuova carenatura con fanale ridisegnato, indicatori di direzioni integrati maggiormente nel frontale e parafango ridisegnato. Nuova è anche la sella. Il Tweet Evo è disponibile con motore da 50cc, 125cc e 150cc, costruito con grande cura un notevole passo in avanti è stato fatto nella scelta dei materiali di qualità molto elevata, nonostante ciò la casa ha mantenuto i listino competitivi partendo da 1.846 euro per il 50 fino ai 2.260 euro per il 150. Tra le novità solo per le versioni 125 e 150 c’è il doppio ammortizzatore posteriore regolabile e strumentazione specifica mista anolagica-digitale. Assente l’ABS. Al debutto anche la versione sportiva RS caratterizzata dal colore grigio onyx mat e dettagli neri scuri per la forcella, cerchi e portapacchi oltre ai nuovi freni a disco color nero Shuricane e il logo RS rosso.

    Dal Giappone il nuovo Tricity di Yamaha, scooter tre ruote concorrente del nostro Piaggio MP3. Il Tricity arriverà in italia a maggio con un prezzo sotto i 4.000 euro, sarà spinto da un motore 125cc a iniezione Yamaha YMJET-F abbinato alla trasmissione CVT con variatore. Inedita la sospensione anteriore cantilever tele idraulica, inoltre la leggerezza del telaio ha permesso di ottenere una massa totale del veicolo contenuta in soli 152 kg. L’asse anteriore a parallelogramma (brevettato Yamaha Leaning Multi Wheel) differisce per concetto da quello adottato dall’Mp3. Sarà presto disponibile in quattro colorazioni.

    Sempre in casa Peugeot un’altra novità è il cinquantino Streetzone 2014, presentato qualche mese fa oggi è in vendita a 1.710 euro.

    Molto sportivo è il frontale con piccolo fanale e ampia carenatura anteriore, manubrio in acciaio e forcella a steli rovesciati. Il motore 50cc a due tempi è omologato Euro 2 ed eroga 4,1 cavalli di potenza, l’impianto frenante si compone di disco Shuricane anteriore e tamburo posteriore con marmitta racing rovesciata. Il peso è di 87 kg. Più avanti sarà disponibile anche in versione 100cc.

    Rinnovato anche l’Honda PCX, costruito ad Atessa in Italia è da sempre molto apprezzato, lo scorso anno se ne sono vendute 15 mila unità in versione 125 e oltre 1.500 in versione 150. Le linee della nuova versione 2014 sono più filante ed equilibrate, grande attenzione è stata dedicata all’aerodinamica, parabrezza basso e nuovo fanale anteriore Full-LED. Ridisegnata la sella ora a due piani con presa da 12V. Nuova strumentazione e inedito il pulsante per il lampeggio simultaneo delle frecce (assente sulla vecchia versione). Bassi i consumi: il 125 dichiara 47,4 km/l, 44,4 km/l per il 150 con start&stop disattivato. Il serbatoio da 8 litri garantisce autonomia da 350 a 380 km. Il listino ancora non è stato annunciato dalla casa.

    Restyling anche per il maxi Kymco Downtown 300i ABS che parte da 4.500 euro, introduce nuove sospensioni, sella ridisegnata, nuovi colori e stile rivisto con inedite soluzioni affinate per migliorare l’aerodinamica.

    778

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MotoriScooter
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI