NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Range Rover Sport 2014, il fuoristrada si rinnova [FOTO]

Range Rover Sport 2014, il fuoristrada si rinnova [FOTO]
da in Auto, Motori, Range Rover

    Una delle anteprime più importanti dell’imminente Salone di New York sarà molto quasi certamente la Range Rover Sport 2014, arrivata alla seconda generazione. Il fuoristrada si rinnova completamente, sia dal punto di visto estetico che per quanto riguarda le prestazioni, preparandosi all’arrivo nelle concessionarie entro l’estate 2013. La prima novità riguarda il materiale utilizzato: la scocca, che nel modello precedente era in acciaio, è ora realizzata in alluminio. Questo ha consentito di contenere efficacemente il peso, con una cura dimagrante di circa 420kg (nel caso del modello TDV6 turbodiesel). E questo, già da solo, è un dato sicuramente sorprendente. Grazie all’alleggerimento, la nuova Range Rover Sport promette di essere la Land Rover più veloce ed agile di sempre, pur mantenendo dimensioni importanti. La lunghezza infatti è lievemente superiore al modello uscente, 4,850mm, con un aumento del passo di 178mm tutto a vantaggio dell’abitabilità. E proprio a tal proposito la Sport sarà disponibile anche in configurazione 5 sedili + 2.
    Nonostante il progetto parta dalla base in comune con la Range Rover Mk4, sulla Sport il 75% dei componenti sono dedicati. Per affrontare con disinvoltura terreni accidentati e fondi particolarmente impegnativi è stata aumentata l’altezza dal suolo di 51mm, con un nuovo sistema di sospensioni pneumatiche. Queste consentono di scegliere tra due diverse altezze di marcia, una più bassa, anche per facilitare la salita e la discesa dei passeggeri, e una standard per l’off road. In modalità fuoristrada è possibile mantenere una velocità di 80km/h a differenza dei 50km/h del modello precedente, un bel risultato.

    Ma per i terreni difficili l’altezza da terra ovviamente non è tutto. La Range Rover Sport 2014 darà la possibilità di scegliere tra due diversi sistemi di trazione integrale. Una comprende anche una scatola di riduzione per i percorsi più impervi e una ripartizione della coppia 50/50. L’altra, invece, è più leggera di 18kg e fa affidamento su un differenziale Torsen che provvede a ripartire maggior coppia all’asse con più aderenza, cooperando con tutti i sistemi di controllo elettronico. In condizioni normali la ripartizione è 42/58, con una lieve prevalenza dell’asse posteriore.
    Le motorizzazioni al momento del lancio saranno quattro. Il top di gamma sarà rappresentato dal 5,0 litri V8 con turbocompressore da 510 cavalli, con cui la Range Rover Sport coprirà lo 0-100km/h in appena 5,3 secondi. Il dato prestazionale non è l’unico da tener presente, visto che anche l’efficienza è stata migliorata. Grazie ad iniezione diretta ad alta pressione e sistema di fasatura delle valvole VCT i consumi si riducono del 14%.
    Il gradino leggermente inferiore della gamma è occupato dal 3,0 litri V6 che eroga 340 cavalli, che riesce a spingere la Sport più di quanto riuscisse a fare la generazione precedente con il 5,0 litri. Lo 0-100km/h viene coperto in 7,2 secondi, mentre i consumi si riducono del 24% rispetto al precedente 5,0 litri V8 aspirato.
    I motori turbodiesel saranno il V6 da 3,0 litri (in due step di potenza, 258 cavalli TDV6 e 292 cavalli SDV6), con accelerazione 0-100km/h rispettivamente in 7,6 secondi e 7,2 secondi. Nel corso del 2014, poi, arriverà anche il turbodiesel SDV8 da 4,4 litri con 339 cavalli e 700 Nm di coppia. In questo caso lo 0-100km/h richiederà soltanto 6,9 secondi.
    Sempre a partira dal 2014 è previsto l’arrivo di una nuova versione spinta da una soluzione ibrida con motore diesel.

    567

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotoriRange Rover
    PIÙ POPOLARI