Pininfarina Sergio Concept, una Ferrari completamente ridisegnata [FOTO]

Pininfarina Sergio Concept, una Ferrari completamente ridisegnata [FOTO]
da in Auto, Ferrari, Motori, Salone di Ginevra

    Al Salone di Ginevra 2013 è stata mostrata la Pininfarina Sergio Concept, l’ultima creazione del famoso marchio italiano. Il prototipo è stato concepito per rendere omaggio alla figura di Sergio Pininfarina, che ha diretto l’azienda per oltre 40 anni e che ha contribuito alla realizzazione di alcune delle più celebri auto sportive di tutti i tempi. La Sergio Concept è una barchetta a due posti che costituisce un esercizio di stile basato sulla meccanica della Ferrari 458 Spider. Gran parte delle caratteristiche tecniche principali della vettura di partenza sono rimaste invariate, compresi passo, carreggiate e parte degli interni, ma per quanto riguarda il design esterno è praticamente impossibile trovare somiglianze con la base di partenza. La linea è molto moderna ma non è frutto solo di qualche ‘capriccio’ stilistico: ogni particolare ha infatti una precisa funzione aerodinamica. Data la tipologia della vettura, la presenza del parabrezza non è prevista.

    Per evitare che i due passeggeri vengano investiti da un flusso d’aria piuttosto consistente, è stato concepito il cosiddetto parabrezza virtuale. I progettisti hanno inserito un profilo alare anteriore inserito sul cofano che fa in modo che il flusso d’aria destinato all’abitacolo venga deviato. In tal modo gran parte dell’aria passa al di sopra delle teste dei due passeggeri, con un’efficacia evidente già a partire dai 50km/h. Ma l’assenza del parabrezza causa anche una naturale perdita de carico aerodinamico sull’asse anteriore.

    Ecco allora che per ovviare a questo problema è stata inserita un’ala nel paraurti. La sua forma e le dimensioni sono accuratamente studiate per dare sempre il carico aerodinamico necessario a tutte le velocità, senza peraltro ridurre il raffreddamento dei due radiatori posizionati centralmente. Nelle fiancate ci sono due prese d’aria utili per l’aspirazione del motore, mentre alla base del rollbar ce ne sono altre due che provvedono a raffreddare in modo ottimale i radiatori dell’olio.
    Il rollbar di protezione in caso di ribaltamento ha una forma appositamente concepita per andarsi a raccordare aerodinamicamente al parabrezza virtuale ed è sovrastato da uno spoiler fisso che ha il compito di aumentare il carico aerodinamico sull’asse posteriore. Per riuscire ad avere una linea più pulita, inoltre, sono stati installati dei poggiatesta flottanti che, anziché essere fissati al corpo dei sedili, sono uniti al rollbar.
    Tutta la carrozzeria è stata realizzata in carbonio, in modo da ridurre il peso di circa il 10% rispetto alla Ferrari 458 Spider. Anche i cerchi originali sono stati sostituiti, e ora sono da 21 pollici di diametro con un disegno inedito.
    Le prestazioni della Pininfarina Sergio Concept sono da versa sportiva, proprio come ci si potrebbe aspettare vedendola fin dal primo colpo d’occhio. Lo scatto da 0 a 100km/h scenderebbe quindi al di sotto dei 3,4 secondi, mentre la riduzione di peso contribuirebbe a rendere l’auto particolarmente maneggevole ed agile.

    482

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoFerrariMotoriSalone di Ginevra
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI