Peugeot RCZ: concentrato di emozioni

da , il

    Peugeot RCZ: concentrato di emozioni

    Molto più di una concept-car che passa alla produzione di serie, la coupé sportiva Peugeot RCZ segna una nuova tappa nell’ambito dei «veicoli di puro divertimento» della casa del leone, evidenziando il rinnovamento del mondo del marchio Peugeot.

    Lo stile espressivo e innovativo, gli interni esclusivi, le motorizzazioni dinamiche e rispettose dell’ambiente e le sensazioni di guida offerti da questo modello proiettano la Peugeot, che ha iniziato a produrre automobili nel lontano 1890, in un futuro che si preannuncia sempre più appassionante.

    Peugeot RCZ, coupé sportiva 2+2 compatta, è progettata per essere una vettura esclusiva e un concentrato di emozioni:

    • il nome RCZ simboleggia il suo posizionamento singolare rispetto alla gamma Peugeot: è la prima vettura a non utilizzare la numerazione con uno zero o un doppio zero centrale;
    • la RCZ, al fine di marcare il « nuovo mondo » del produttore francese, esibisce sulla carrozzeria il nuovo leone ridisegnato.

    RCZ si rivolge a una clientela moderna, particolarmente esigente ed esperta in termini di prodotto automobilistico, alla ricerca di differenziazione e pronta a cedere alle tante tentazioni che quest’auto sa provocare.

    Per questo motivo, RCZ sarà seguito da altri modelli nei prossimi anni, tutti molto caratteristici, dotati di un’identità propria, frutto di scelte forti e forieri di nuove sensazioni.

    La prima tappa del progetto RCZ è stata a settembre 2007: al Salone di Francoforte Peugeot ha svelato una concept-car che non era passata certo inosservata, scaturita dalla passione e dal know-how delle équipe del marchio del leone.

    La decisione di trasformarla in un modello di serie è poi arrivata rapidamente.

    Tuttavia, per passare dal sogno alla realtà, ci sono volute una reale determinazione, vera audacia e molta inventiva, cosa che non è mai mancata a Peugeot, come già dimostrato in passato.

    Agli stilisti e agli ingegneri è stato affidato il compito di progettare prestazioni che siano in sintonia con quanto la vettura evoca esternamente. Infatti, se la volontà originaria era conservare lo spirito stilistico della concept-car, nonostante la sfida rappresentata dall’integrazione di tutti i vincoli inerenti alla sua produzione e commercializzazione, la scommessa si è spinta ancora più lontano. Così le sono stati assegnati obiettivi molto ambiziosi in termini di sensazioni di guida e di qualità, per dotarla di un’identità estremamente forte.

    Per saperne di più, vai sul sito ufficiale Peugeot RCZ