Navigatore satellitare: le abitudini degli italiani

Navigatore satellitare: le abitudini degli italiani
da in Auto, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Navigatore satellitare: le abitudini degli italiani

    Che il navigatore satellitare sia diventato uno strumento particolarmente apprezzato soprattutto da chi si sposta spesso o da chi vuole avere una tranquillità maggiore, è un dato di fatto. A sottolineare l’affezione degli italiani alle indicazioni del proprio device, una recente ricerca effettuata da DirectLine che ha evidenziato come il 70% degli intervistati avrebbe grossi problemi senza il proprio navigatore satellitare.

    Ma non è che il dispositivo faccia anche compagnia? C’è, ad esempio, anche chi, pur conoscendo perfettamente il percorso che dovrà compiere, decide di installare il navigatore anche solo per “sapere che c’è”. Infatti, lo studio mette in evidenza anche un altro dato che conferma quanto detto: il 27% di chi utilizza il navigatore, spesso, lo fa soltanto per ascoltarne la voce.

    La ricerca ha mostrato anche che, soprattutto in certe fasce di età, l’utente preferisce personalizzare la voce del proprio amichetto tecnologico. E come la personalizza? Forse, le sorprese non sono poi tali.

    Infatti, il 20% dei minori di 25 anni, sceglie di personalizzare il proprio navigatore satellitare con la voce di un personaggio famoso contro il 38% degli over 45 che preferisce di gran lunga una voce calda e sexy.

    I giovani tra i 25 e i 35 anni, invece, puntano su voci simpatiche e istrioniche che possano anche divertire, magari con qualche accento oppure che li prendano in giro qualora sbaglino a seguire le loro “accurate” istruzioni.

    Sembra che non sia affatto un caso se il 74% degli uomini preferisce una voce femminile mentre il 41% delle donne sceglie la controparte maschile. I giovani under 25, che rappresentano il 17% del campione intervistato, ha affermato di abbassare il volume dell’altoparlante e di utilizzare solo il display per le indicazioni visive.

    L’indagine di DirectLine ha scovato anche il 5% che ancora preferisce fermarsi e chiedere informazioni piuttosto che fidarsi di “un coso elettronico”. Il 20% del campione, invece, ammette di non aver mai posseduto un sistema GPS.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI