Moto BMW d’epoca: 4 modelli per gli appassionati

Moto BMW d’epoca: 4 modelli per gli appassionati
da in Bmw moto, Moto, Motori

    imm copertina

    Tra le migliori moto d’epoca della BMW selezioniamo 4 modelli per gli appassionati del settore. In particolare partendo dal 1951 con la R51/3, passando per la BMW R60 del 1968 e per il modello di R100S del 1978, concludiamo la rassegna con la BMW R65 prodotta sempre nel 1978. Alcuni tra questi modelli si trovano ancora in circolazione, altri rappresentano una sorta di Santo Graal per i collezionisti e risultano alquanto ricercate se non addirittura del tutto introvabili. Il marchio BMW ha conquistato i cuori di molti tra gli appassionati delle due ruote fin dai primi anni del ‘900; ricordiamo che l’azienda è stata fondata ufficialmente nel 1917 e inizialmente si dedicava alla produzione di aeroplani.

    BMW_R_51 3

    La R51/3 è la moto tra le due ruote prodotte dalla casa tedesca simbolo del secondo dopoguerra. Il motore boxer bicilindrico da 500 cc ha un affascinante albero motore a vista che rende un ottimo contrasto tra le rifiniture cromate e il colore nero dell’intera moto. È stata prodotta dal 1951 al 1956 e al giorno d’oggi rimane una delle BMW d’epoca maggiormente ricercate sul mercato da collezionisti, esperti del settore ed appassionati delle due ruote.

    bmw r60 del 68

    La R60 è stata prodotta dalla casa automobilistica e motociclistica tedesca tra il 1956 e il 1969. Questo modello rappresenta una vera rivoluzione tra le moto dell’epoca, con un telaio tubolare realizzato in acciaio ed una infinità di accessori creati ad hoc per percorrere lunghe distanze. Siamo al cospetto di una 600 cc creata principalmente con lo scopo di fare da traino ad altri passeggeri tramite il prezioso sidecar. Proprio nel ’68 la BMW introduce rivoluzionarie forcelle telescopiche che in seguito saranno modificate fino a diventare forcelle anteriori.

    bmw 100s

    La R100S è una due cilindri portata alla luce dagli ingegneri BMW negli anni tra il 1976 e il 1980. Il modello del 1978 prevede un motore raffreddato ad aria, 980 cc, molto potente e alquanto performante per l’epoca. L’ampio serbatoio di ben 24 litri e i 220 chilogrammi di peso ne fanno una moto robusta e consistente. Questa due ruote era disponibile in svariate tonalità cromatiche, solo per fare alcuni esempi: blu oceano, nero classico, rosso metallizzato e argento inferno.

    r65

    La BMW R65 è un particolare modello dell’universo BMW realizzata in versione turismo. Viene introdotta dall’azienda tedesca nel 1978 per aggiungere alla linea di moto prodotte una versione con dimensioni medie adatta ai terreni più scoscesi. La R65 è dotata di un motore da 648 cc, due valvole per cilindro, raffreddato ad aria; pesa 205 chilogrammi ed ha un cambio a cinque velocità. Esiste anche una versione di R65 con monocomando realizzata dal 1985 al 1993, anche se in definitiva il modello più ricercato rimane quello del 1978.

    683