Mercedes Classe S 2014, anche in versione coupé e cabriolet

da , il

    Mercedes Classe S 2014, anche in versione coupé e cabriolet

    L’ammiraglia di Stoccarda potrebbe dare origine ad alcune nuove varianti. Pare infatti, secondo alcune indiscrezioni, che la Mercedes Classe S 2014 (nome in codice W222) verrà declinata in tipologie di carrozzeria inedite, fino ad arrivare addirittura a 5 diverse versioni. Le prime ad essere svelate saranno certamente le due berline, quella ‘standard’ e quella a passo allungato, che molto probabilmente riusciremo a vedere già al prossimo Salone di Francoforte. Le sue concorrenti saranno come sempre le connazionali BMW Serie 7 e Audi A8, con le quali la sfida di Mercedes è aperta (secondo alcuni analisti la Casa di Stoccarda dovrebbe tornare ad essere la prima ‘premium’ tedesca entro il 2020). In aggiunta alle Classe S tradizionali spunterà poi una variante ‘Pullman’ che, con una lunghezza di quasi 6 metri, avrà il compito di colmare il vuoto lasciato dalla chiusura del marchio di prestigio Maybach ed andando a competere direttamente con le più blasonate Rolls Royce Ghost e Bentley Continental Flying Spur. Per questo lussuoso transatlantico su gomma occorrerà aspettare molto probabilmente il 2014, con un possibile debutto al Salone di Pechino.

    Sempre nel 2014 arriveranno invece le varianti inedite. Prima di tutto la Mercedes Classe S potrebbe dare origine ad una versione Coupé che potrebbe sostituire la Mercedes CL attualmente a listino. E sempre per cercare di garantire un’offerta il più possibile completa, verrà lanciata anche una Mercedes Classe S in variante Cabriolet. Queste ultime due versioni più sportive avranno l’arduo compito di contrastare la Bentley Continental GTC e saranno svelate non prima del Salone di Ginevra 2014. L’idea di realizzare una grande cabriolet sulla base della Mercedes Classe S non è una novità: nel 2007 infatti era stato creato il prototipo della Ocean Drive Concept, che però non ha mai avuto un seguito.

    Tutte le varie versioni della Mercedes Classe S si distingueranno tra loro per alcune solluzioni tecniche differenti e un passo specifico per ciascuna di esse. Sempre in base alla lunghezza del passo, anche le portiere presenteranno dimensioni leggermente differenti.

    Invece su tutte verranno adottati i più recenti sistemi di sicurezza, e addirittura potrebbero essere le prime vetture di serie a montare il sistema di sterzo assistito, in grado di aiutare autonomamente il guidatore in particolari condizioni.