Mercato delle due ruote: luglio negativo

Mercato delle due ruote: luglio negativo
da in Moto, Motori
    Mercato delle due ruote: luglio negativo

    Le ultime indagini di settore non tranquillizzano sulla sorta di crisi che ultimamente sta incombendo sulle due ruote. Non sono ben chiari i motivi alla base di questo periodo di difficoltà ma, perlomeno anche nel mese di luglio e nel nostro Paese, sono si sono registrati risultati positivi.

    Se si considera che, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, il calo delle vendite ha raggiunto quota 23.2%, si intuisce che il settore sta sperimentando un deciso momento no. Andando ad analizzare in maggior dettaglio le analisi degli ultimi tempi, è possibile accorgersi che il calo di vendite ha coinvolto maggiormente gli scooter, preservando, per certi versi, i veicoli di cilindrata superiore.

    Infatti, volendo fare un appunto su questo concetto, il settore delle motociclette con cilindrata superiore ai 1.000cc ha fatto registrare un tenue ma positivo incremento, pari a circa il 3.4%.

    Uno sguardo relativo ai vari segmenti permette di scoprire che, sebbene le moto da turismo sembrano essere le uniche a far registrare qualche segno positivo, la sofferenza maggiore è sperimentata sia dalle naked, che perdono il 15.7%, sia dalle sportive che addirittura segnano un risultato negativo del 27.2%.

    Tutto questi dati sono relativi, ovviamente, al mercato del nuovo. Quello dell’usato, invece, sembra seguire una strada diversa. Alla base di questa situazione potrebbe esserci sia l’assenza di incentivi che di reddito spendibile.

    E’ della stessa opinione Corrado Capelli, presidente di Confindustria Ancma, che ha dichiarato:

    Non si modifica l’impostazione negativa di quest’anno che vede un ridimensionamento del mercato su livelli raggiunti alla fine degli anni ’90. Non è solo l’assenza di incentivi a deprimere le vendite, ma la sostanziale mancanza di reddito disponibile che porta i clienti a rivolgersi al mercato dell’usato. Infatti, i passaggi di proprietà sono in progresso del 4% e i volumi sono pressoché doppi rispetto al mercato del nuovo.

    333

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MotoMotori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI