Speciale Natale

Magnum MK5, una sportiva da track-day [FOTO]

Magnum MK5, una sportiva da track-day [FOTO]
da in Auto, Motori
Ultimo aggiornamento:

    Il segmento delle auto dedicate ai ‘track day’ è estremamente di nicchia, ma ciononostante le proposte non mancano. La Magnum MK5 è l’ultima arrivata a cercare un po’ di successo, ma soprattutto il giusto riconoscimento da parte degli appassionati dei circuiti. Il nome dell’azienda fa inevitabilmente pensare ad altro, ma si tratta di una realtà piuttosto recente con base in Canada. La MK5 si propone come una vettura sportiva leggera adatta non soltanto all’uso in pista ma anche su strada, seguendo quindi l’esempio dell’Ariel Atom o della blasonata Caterham Seven. La linea ha una sua personalità spiccata, con un design che non passa inosservato.

    Come sulle altre auto simili il parabrezza è assente, con un frontale aggressivo e senza prese d’aria esagerate, anche perché il motore non è in posizione anteriore. La carrozzeria è realizzata in fibra di carbonio e materiali compositi, ed è anche facilmente rimovibile per facilitare gli interventi di manutenzione. Non mancano particolari aerodinamici con funzioni specifiche, come l’ala anteriore con splitter e il diffusore posteriore.
    A spingere la Magnum MK5 c’è infatti un quattro cilindri montato in posizione centrale che arriva fino a 11.000 giri/minuto ed è in grado di erogare una potenza di 250 cavalli. Magari possono non sembrare tantissimi, ma bisogna tener presente che il peso a secco è di appena 545 kg, e infatti lo scatto da 0 a 100 km/h richiede appena 3,2 secondi di tempo.

    La velocità massima poi è di 240 km/h. Al propulsore è abbinato un cambio sequenziale a sei rapporti, mentre la trazione è posteriore con differenziale a slittamento limitato.
    La Magnum MK5, oltre a sfoggiare un invidiabile rapporto peso/potenza, ha anche un assetto da vera auto da competizione, con ammortizzatori regolabili sia all’asse anteriore che all’asse posteriore. I cerchi in lega leggera hanno un diametro di 18 pollici, con pneumatici da 225/40 davanti e 265/35 dietro. Tutto questo consente di resistere ad una accelerazione laterale prossima a 2g. Con prestazioni del genere è inevitabile dover pensare anche all’impianto frenante, che è basato su pinze a 4 pistoncini e dischi autoventilanti in acciaio.
    Anche all’interno si fa un largo uso di fibra di carbonio e alluminio, mentre il rivestimento dei sedili è in microfibra. La strumentazione è racchiusa in un display retroilluminato dietro al volante, con tutti i dati più importanti compresi i tempi sul giro.
    La Magnum MK5 sarà prodotta in appena 20 esemplari all’anno e le consegne inizieranno verso la fine del 2014. Il prezzo partirà da 139.000 dollari tasse escluse, poco più di 100.000 euro.

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotori

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI