Gruppo Chrysler: quattro nuovi modelli di Jeep entro il 2014

da , il

    Gruppo Chrysler: quattro nuovi modelli di Jeep entro il 2014

    I piani strategici del gruppo Chrysler prevedono l’introduzione di quattro nuovi modelli Jeep entro il 2014. Nello specifico, il costruttore ha in programma il debutto di un modello per il prossimo anno e due nel 2013 e uno nel 2014. In questo modo intende coprire diversi segmenti di settore ed abbracciare una clientela ancora più vasta ed eterogenea.

    A dare la comunicazione direttamente l’amministratore delegato Sergio Marchionne che ha indetto una riunione in occasione del Salone di Francoforte appena conclusosi.

    Il segmento base prevede un piccolo SUV che verrà inquadrato nel segmento B. Questo modello sarà comunque prevalentemente adatto per un uso cittadino più che offroad e potrebbe andare a scontrarsi direttamente con la Mini Countryman o con la Nissan Juke che si spartiscono il settore. L’idea è quella di consentire agli utenti che vorrebbero introdursi verso un SUV, di poterlo fare senza spendere una fortuna e senza dover scegliere un modello particolarmente impegnativo.

    Successivamente sarà introdotto l’erede della Liberty e un SUV decisamente corposo in grado di accogliere 7 passeggeri che potrà andare a competere direttamente con la Range Rover. Questi modelli condividono la qualità intrinseca del produttore ma ognuno di essi è pensato per soddisfare una categoria ben precisa di cliente proponendo soluzioni specifiche che vanno da un design ricercato alla tecnologia più spinta.

    Il marchio Jeep non molla, anzi. L’intento è quello di conquistare segmenti di mercato anche piuttosto sensibili e prestigiosi. Il piano logistico prevede l’immatricolazione di 125.000 esemplari all’anno entro il 2014 sul mercato europeo. Vedremo se il gruppo sarà capace di raggiungere tali risultati e se gli utenti ne sapranno apprezzare l’impegno e la dedizione.