NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Kawasaki Ninja 300 (Foto)

1 di 12
    continua
    http://www.qnm.it/motori/fotogallery/kawasaki-ninja-300_6657.html
    Kawasaki Ninja 300
    Kawasaki Ninja 300. La nuova Kawasaki Ninja 300 è equipaggiata, infatti, con un motore da 296 cc. Sebbene di quest’ultimo non si conoscano ufficialmente i dati sull’alesaggio e sulla corsa. E’ molto probabile però che i tecnici abbiano seguito la filosofia alla base della Kawasaki Ninja 250 che appare decisamente frizzante in allungo sebbene leggermente meno performante ai regimi medio-bassi. L’aumento di cilindrata espone la Kawasaki Ninja 300 a tutta una serie di sollecitazioni aggiuntive alle quali i tecnici hanno dovuto far fronte agendo sul telaio e su altri dettagli chiave. Infatti, non a caso, il telaio è stato riprogettato per offrire maggiore stabilità e una riduzione seria delle vibrazioni. Ma, come anticipato, ci sono cambiamenti importanti anche a livello di design. Kawasaki Ninja 300 ha assunto un aspetto più concreto e maturo, dove la personalità non è un optional. Un fanale anteriore sdoppiato è uno dei dettagli che differenziano la nuova versione dalla precedente insieme al cupolino rivisto e alle carenature che somigliano a quelle della ZX-10R. Il resto dei componenti come, per esempio, le pedane e lo scarico, seguono linee tipiche di modelli di maggiore cilindrata. Tutto questo rende la Kawasaki Ninja 300 assolutamente competitiva dal punto di vista estetico e funzionale.

    Kawasaki Ninja 300

    La nuova Kawasaki Ninja 300 è equipaggiata, infatti, con un motore da 296 cc. Sebbene di quest’ultimo non si conoscano ufficialmente i dati sull’alesaggio e sulla corsa. E’ molto probabile però che i tecnici abbiano seguito la filosofia alla base della Kawasaki Ninja 250 che appare decisamente frizzante in allungo sebbene leggermente meno performante ai regimi medio-bassi. L’aumento di cilindrata espone la Kawasaki Ninja 300 a tutta una serie di sollecitazioni aggiuntive alle quali i tecnici hanno dovuto far fronte agendo sul telaio e su altri dettagli chiave. Infatti, non a caso, il telaio è stato riprogettato per offrire maggiore stabilità e una riduzione seria delle vibrazioni. Ma, come anticipato, ci sono cambiamenti importanti anche a livello di design. Kawasaki Ninja 300 ha assunto un aspetto più concreto e maturo, dove la personalità non è un optional. Un fanale anteriore sdoppiato è uno dei dettagli che differenziano la nuova versione dalla precedente insieme al cupolino rivisto e alle carenature che somigliano a quelle della ZX-10R. Il resto dei componenti come, per esempio, le pedane e lo scarico, seguono linee tipiche di modelli di maggiore cilindrata. Tutto questo rende la Kawasaki Ninja 300 assolutamente competitiva dal punto di vista estetico e funzionale.

    Kawasaki Ninja 300, design

    Kawasaki Ninja 300, design

    Kawasaki Ninja 300, frontale

    Kawasaki Ninja 300, frontale

    Kawasaki Ninja 300, linea

    Kawasaki Ninja 300, linea

    Kawasaki Ninja 300, profilo

    Kawasaki Ninja 300, profilo

    Kawasaki Ninja 300, su strada

    Kawasaki Ninja 300, su strada

    Kawasaki Ninja 300, sella

    Kawasaki Ninja 300, sella

    Kawasaki Ninja 300, scarico

    Kawasaki Ninja 300, scarico

    Kawasaki Ninja 300, dettaglio

    Kawasaki Ninja 300, dettaglio

    Kawasaki Ninja 300, meccanica

    Kawasaki Ninja 300, meccanica

    Kawasaki Ninja 300, panoramica

    Kawasaki Ninja 300, panoramica

    Kawasaki Ninja 300, cupolino

    Kawasaki Ninja 300, cupolino

    Foto correlate