Ford Fiesta 2013, prezzo da 11.750 euro [FOTO]

da , il

    Ford ha annunciato quelli che saranno i prezzi in Italia della Ford Fiesta 2013, in vendita dal prossimo mese di gennaio 2013. Sei motorizzazioni, due varianti di carrozzeria, un design profondamente rivisto, sono gli elementi che caratterizzano l’utilitaria tedesca.

    La quinta serie lanciata nel 2008 aggiorna i tratti somatici per uniformarsi al resto della gamma Ford, e lo fa puntando tutto sul frontale. E’ l’area che ha subito i cambiamenti maggiori, con una calandra trapezoidale di chiara ispirazione Ford Mondeo e gruppi ottici in grado di esaltare lo sguardo “cattivo” della piccola Ford.

    Anche il cofano motore guadagna personalità grazie alle nervature longitudinali, mentre la fiancata si segnala per i cerchi in lega dal nuovo disegno, senza proporre altre soluzioni realmente innovative. Stesso dicasi per la coda, parzialmente modificata dai fari con forme riviste. E’ in tutto e per tutto un restyling quello della Fiesta 2013, sebbene oltre allo stile ci sia molto di più in gioco. Varia l’aspetto, ma in realtà è sotto al cofano che si hanno gli interventi più interessanti.

    Esordisce il motore turbo benzina 1.0 Ecoboost da 80 cavalli, l’unità ideale per sostituirsi al vecchio 1.2 litri aspirato. Resta in gamma il meno potente quattro cilindri 1.2 litri da 60 cavalli, proposta buona per tenere basso il prezzo d’attacco ma concretamente in debito di coppia e potenza per muovere agevolmente la massa della Ford Fiesta. Con questi presupposti, il mille Ecoboost si propone come soluzione ideale per chi vuol viaggiare a benzina: 12.000 euro la versione base, 14.000 euro l’allestimento Titanium. Sono queste le cifre necessarie per l’innovativo propulsore Ford.

    Più in basso si posiziona il milledue da 60 cavalli, a 11.750 euro (13.250 euro Titanium), mentre la gamma benzina è completata dal motore 1.6 litri quattro cilindri da 105 cavalli con cambio Powershift 6 marce: 13.250 euro il prezzo di listino.

    La Ford Fiesta 2013 sarà disponibile anche con motorizzazione bi-fuel, benzina e gpl, su base 1.4 litri 96 cavalli e cambio manuale 5 marce: si spazia tra i 14.000 euro dell’allestimento d’ingresso e i 15.500 euro della Ford Fiesta Titanium.

    Capitolo diesel con due frecce all’arco Fiesta: il quattro cilindri turbodiesel 1.5 litri Tdci da 75 cavalli e il millesei Tdci 95 cavalli, per entrambi cambio manuale 5 marce, scelta non del tutto azzeccata, visto che un 6 marce si sarebbe sposato meglio con le esigenze di chi opta per un diesel di media cilindrata su una piccola utilitaria. I prezzi partono da 14.000 euro per la Ford Fiesta 1.5 Tdci (15.500 la versione Titanium) e raggiungono i 16.250 euro della Fiesta 1.6 Tdci; in mezzo, l’allestimento d’ingresso di quest’ultimo propulsore, offerto a 14.750 euro.

    Tutte le cifre sono riferite alla carrozzeria tre porte, mentre per chi cercasse la comodità delle 5 porte si dovranno aggiungere 750 euro. Due allestimenti, con il più ricco Titanium forte di dotazioni di serie come i cerchi in lega da 15 pollici, il bracciolo tra i sedili anteriori con vano portaoggetti, le luci diurne a led, il climatizzatore manuale, i fari fendinebbia, la chiusura centralizzata con telecomando e i vetri elettrici posteriori.

    Ford Fiesta 2013, interni e sicurezza

    A parlare di un restyling ci si concentra sempre più sulle modifiche al design, dando per scontato che non cambi nulla nelle dotazioni della vettura. La Ford Fiesta 2013 smentisce questa equazione, proponendo il Ford Sync, l’Active City Stop e il MyKey. Sistemi rivolti all’infotainment e la sicurezza. Anzitutto il Ford Sync, attraverso il quale si potrà gestire con comandi vocali sia le chiamate in arrivo sul cellulare che la multimedialità audio dello smartphone connesso via bluetooth. Uno sfizio non proprio indispensabile.

    Utilità di gran lunga maggiore quella dell’Active City Stop, dispositivo anti-collisione che frena automaticamente la Fiesta nell’andatura cittadina e prossimamente richiesto dall’ente di certificazione EuroNCAP per rilasciare le cinque stelle. Infine, il Mykey, ovvero, come impostare parametri dell’auto quando a guidarla è un neopatentato o un giovane bisognoso di limiti. Si può impostare la velocità massima dell’auto, limitare il volume dell’impianto stereo e bloccarne il funzionamento finché non si allacciano le cinture, oltre a impedire la disattivazione dei sistemi di sicurezza attiva.