Ferrari ‘LaFerrari’, ecco l’erede della Enzo con 963 cavalli [FOTO e VIDEO]

Ferrari ‘LaFerrari’, ecco l’erede della Enzo con 963 cavalli [FOTO e VIDEO]
da in Auto, Ferrari, Motori, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Al Salone di Ginevra 2013 debutta la nuovissima Ferrari ‘LaFerrari’, l’hypercar secondo Maranello che finora è stata indicata con la sigla F150. Si tratta del top in termini di progettazione e soluzioni tecniche adottate, tanto da tener fede al compito di raccogliere l’eredità della Enzo. Persino per il nome si è preferito sottolineare l’assoluta superiorità del modello, tanto da indicarla come la vettura più significativa del Cavallino. La tecnologia utilizzata per la sua realizzazione è quanto di più avanzato ci possa essere nel mondo delle auto sportive, e in futuro gran parte dei sistemi adottati verranno proposti anche per il resto della gamma. Come tutti le altri Ferrari più esclusive, dalla F40 alla F50 alla Enzo, anche LaFerrari verrà costruita in un numero limitato di esemplari, 499 in totale, nonostante per il momento il numero di ordini sia già di molto superiore (si vocifera addirittura che si sia arrivati a 1.000). Quindi occorrerà fare una selezione tra tutti questi pretendenti, e uno dei criteri adottati sarà il numero di Ferrari possedute: come minimo sarà necessario avere già due sportive di Maranello nel proprio garage!

    Fin dal primo colpo d’occhio la Ferrari ‘LaFerrari’ è emozionante, prima ancora di riuscirsi a sedere dietro al suo volante. La linea esprime una personalità inequivocabilmente legata alla tradizione del Cavallino, ma il look è stato quasi interamente determinato dalle scelte aerodinamiche. Molti sono i componenti attivi, sia all’anteriore (i diffusori) e al posteriore (diffusore e spoiler), che in automatico variano la propria posizione a seconda delle condizioni di guida. Le portiere si aprono verso l’alto e la loro superficie laterale serve per incanalare i flussi d’aria verso i bocchettoni posteriori.
    Oltre all’aerodinamica l’elemento fondamentale dell’erede della Enzo è il propulsore. ‘LaFerrari’ utilizza un motore ibrido con Hy-Kers derivato direttamente dal mondo della Formula 1. Per il momento i progettisti hanno scelto di fare in modo che non sia possibile utilizzare la sola modalità elettrica, ma non si esclude che in futuro le prossime applicazioni del sistema lo renderanno possibile. La soluzione ibrida ha consentito di raggiungere valori di emissioni di CO2 pari a 220 g/km, ma questo non è di certo l’unico vantaggio.

    La parte termica del sistema ibrido è costituita dal 6,3 litri V12 da 800 cavalli a 9.250 giri, mentre l’unità elettrica è capace di erogare fino a 163 cavalli. La potenza complessiva arriva quindi a 963 cavalli, mentre la coppia si attesta a 900Nm, un valore decisamente impressionante.
    Per il corretto funzionamento del sistema ibrido è stato inserito anche un secondo motore elettrico che ha il compito di dare potenza a tutti i sistemi ausiliari di bordo, mentre l’accumulatore è di ben 60 kg di peso, è stato alloggiato direttamente nel pianale e viene ricaricato in frenata.
    In base alle dichiarazioni ufficiali lo scatto da 0 a 100km/h avviene in meno di 3 secondi, lo 0-200km/h in meno di 7 secondi con soli 1’20” di tempo necessari a compiere un giro sul circuito di Fiorano. Per gestire simili prestazioni in sicurezza non mancano i dischi in materiale carboceramico e pinze alleggerite realizzate dalla Brembo.

    532

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoFerrariMotoriSupercar Ultimo aggiornamento: Giovedì 09/07/2015 18:04
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI