Ferrari Enzo abbandonata a Dubai e messa all’asta

Ferrari Enzo abbandonata a Dubai e messa all’asta
da in Auto, Ferrari, Motori, Supercar
Ultimo aggiornamento:
    Ferrari Enzo abbandonata a Dubai e messa all’asta

    Nella vita capita davvero di tutto, non c’è dubbio. Cosa dire di una Ferrari Enzo sequestrata a Dubai? Ebbene, è accaduto anche questo e, tra l’altro, al di la del valore dell’autovettura, non si tratta dell’unico caso.

    Proprio ieri è stata indetta una particolare asta che ha visto protagoniste ben 129 automobili che, per un motivo o per un altro, sono state sequestrate dagli organi di polizia locali.

    Tra i pezzi di maggior pregio, anche una Ferrari Enzo di cui si è molto parlato diverse settimane fa e di cui proprietario, un facoltoso uomo d’affari inglese, ha preferito sbarazzarsi piuttosto che saldare i propri debiti. Ricordiamo, infatti, che a Dubai le cose sono abbastanza diverse da qui: contrarre un debito con l’amministrazione pubblica rappresenta infatti un reato perseguito penalmente e con sanzioni decisamente severe che poco spazio lasciano all’improvvisazione.

    Ma l’asta propone anche numerose automobili, ognuna con la propria storia. Ventitré di esse sembrano siano appartenute a proprietari che hanno collezionato multe per qualcosa come 20.000 euro. Statisticamente parlando, dieci di queste vetture sono appartenute ad arabi, sette ad europei, una ad un russo e le rimanenti erano intestate a società.

    Insomma, sembra esserci un po’ di tutto. Se si considera che Dubai rappresenta una meta agognata per gli uomini più facoltosi del mondo, ci si chiede se a volte non si faccia il passo più lungo della gamba.

    L’asta è perfettamente legale. Infatti, le attuali leggi in vigore a Dubai prevedono che un’automobile può essere battuta all’asta dopo 6 mesi in stato d’abbandono.

    Tornando alla Ferrari Enzo, miseramente tenuta nel deserto per 20 lunghi mesi, il suo stato di forma, perlomeno estetico, non sembra dei migliori. Dalla foto che vi presentiamo, si nota l’autovettura coperta integralmente da uno strato di sabbia. Comunque sia, le autorità locali stimano che l’asta verrà battuta per una cifra non inferiore ai 500.000 euro, un risultato decisamente interessante. Si spera che il nuovo proprietario non la lasci di nuovo nei polverosi luoghi adibiti alla custodia giudiziaria.

    D’altro canto, una bella lavata e lucidata, permetterà a questa splendida autovettura di tornare splendente come una volta e di farsi apprezzare sul serio come merita.

    Soltanto come curiosità, si consideri che, sempre a Dubai, nei 12 mesi scorsi, sono state abbandonate e messe all’asta altre supercar del calibro di una Ferrari F40, una Jaguar XJ220, una BMW M6 ed una DMC DeLorean.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoFerrariMotoriSupercar Ultimo aggiornamento: Giovedì 09/07/2015 18:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI