EICMA 2011: nuovi maxi-scooter BMW C600 Sport e C650 GT (foto e video)

da , il

    BMW presenta due anteprime mondiali approfittando della prestigiosa vetrina dell’EICMA 2011 di Milano, organizzata dal 10 al 13 novembre. Si tratta di due maxiscooter decisamente all’avanguardia, sia sotto il profilo prettamente estetico ma anche e soprattutto per la ciclistica e la tecnologia che implementano.

    I riflettori della fiera delle due ruote sono puntati sugli sul BMW C600 Sport e sul BMW C650 GT, dedicati al traffico cittadino, capaci di abbinare le caratteristiche di guida di una motocicletta alla comodità e alla versatilità che solo uno scooter può offrire.

    Entrambi i modelli, che verranno costruiti nello stabilimento di BMW Motorrad di Berlino, sono stati progettati espressamente per rispondere alle esigenze di utenti anche piuttosto eterogenei tra di essi. I due maxi-scooter, infatti, incarnano due volontà del produttore diverse, destinate a specifici utilizzi.

    Infatti, non è difficile scoprire che il C 600 Sport è dedicato ai piloti che abbracciano uno stile di guida più sportivo e spregiudicato mentre il C 650 GT è stato sviluppato per coloro che puntano sul comfort e sulal sicurezza di guida.

    BMW C600 SPORT

    Il primo maxi-scooter di BMW monta un motore bicilindrico in grado di sviluppare una potenza massima di 44 kW (60 CV) a 7.500 giri/min e una coppia di 66 Nm. E’ presente un cambio CVT integrato che si occupa della trasmissione di potenza.

    Dal punto di vista della ciclistica, questo modello è dotato, all’anteriore, di un doppio disco da 270 mm mentre, al posteriore, è possibile trovare un singolo disco di medesimo diametro. Punta di diamante per la sicurezza, il sistema BMW Motorrad ABS previsto di serie. Questa tecnologia consente al pilota di viaggiare in completa sicurezza contando su un impianto frenante ai vertici della categoria.

    BMW C650 GT

    Nella sostanza, anche questo modello utilizza un analogo motore che regala ottimi spunti a diversi regimi. Si tratta, come anticipato, di un bicilindrico in linea con cambio CVT, con una potenza di 44 kW (60 CV) a 7.500 giri e una coppia massima di 66 Nm a 6.000 giri. Non manca l’iniezione elettronica e il catalizzatore, per ridurre consumi ed emissioni.

    Grazie ad una attenta analisi costruttiva, il pilota e il passeggero godono di una posizione di seduta molto rilassata, apprezzabile soprattutto nei percorsi più lunghi.

    Il C650 GT, oltre che di pedana per il passeggero e di un manubrio più alto, è dotato di un parabrezza più grande, con regolazione elettrica, che ne aumenta la protezione contro le intemperie. La sella è più bassa rispetto al modello Sport e, proprio per questo, maggiormente adatta ad una più vasta tipologia di utenti.