Citroen DS5 Hybrid 4: sfida tecnologica [FOTO]

da , il

    Spinta da una pubblicità importante, Citroen DS5 è pronta a sbarcare sui mercati. Ma prima di questo, è stata programmata una presentazione in anteprima, tenuta dal team di Formazione Tecnica presso la sede Citroen di Milano, con il chiaro scopo di mettere a nudo tutti i punti di forza di quello che si appresta a diventare un’automobile di riferimento per la categoria.

    Il “Different Spirit” che rappresenta la chiave di lettura della nuova Citroen DS5, porta con se avveniristiche forme che concretizzano un design elegante, coinvolgente e appagante. Ma la sostanza è un po’ ovunque in Citroen DS5.

    Una interpretazione del futuro, dove tutti i comandi sono a disposizione dell’automobilista nella consolle centrale e dove l’abitacolo è qualcosa di più di un semplice luogo dove passare del tempo prima del raggiungimento della destinazione. Il tetto in cristallo, per esempio, rende l’atmosfera decisamente intrigante e permette di godere di una vista mozzafiato.

    Ma anche la tecnologia è ai massimi livelli: il sistema di accesso Keyless consente di aprire e avviare la vettura senza mai utilizzare la chiave, un modo rapido e veloce per saltare a bordo della propria DS5. Inoltre, il futuristico head up display trasparente che fuoriesce dal cruscotto e che fornisce numerose informazioni.

    Da segnalare anche il sistema di sicurezza eTouch, che consente, tramite un singolo e semplice gesto, di chiamare i soccorsi in caso di incidente o guasto meccanico. Il controllo di trazione, invece, rende la vettura adatta a qualunque percorso, anche impegnativo.

    Il produttore propone quattro differenti motorizzazioni che comprendono due unità a benzina sovralimentate a fasatura variabile disponibili in versione da 1.6 litri 155 CV e da 2.0 litri 200 CV e due unità turbodiesel common rail da 1.6 litri112 CV con sistema start/stop, e da 2.0 litri 163 CV. Lo sguardo al futuro permette di apprezzare però soprattutto la motorizzazione ibrida composta da motore ibrido elettrico in abbinamento ad un propulsore diesel dotato di cambio meccanico robotizzato.

    La versione Hybrid4 è effettivamente il modello all’avanguardia della serie, dove la tecnologia non lascia spazio a dubbi o interpretazioni. Il motore diesel 2.0 eHdi da 163 CV viene abbinato ad un motore elettrico da 37 CV per dare tutta la libertà di cui si ha bisogno.