Speciale Natale

Citroen C4 Cactus, tanta originalità e versatilità [FOTO]

Citroen C4 Cactus, tanta originalità e versatilità [FOTO]
da in Auto, Citroen, Motori

    Non si può nascondere un po’ di sorpresa nel vedere quanto la Citroen C4 Cactus in versione pre-serie sia vicina alla concept vista qualche mese fa. Spesso infatti i prototipi sperimentano soluzioni stilistiche o tecniche insolite, che però non vengono confermate al momento di arrivare alla catena di montaggio. Questo non è stato il caso, visto che il design è pressochè invariato, e anche i dettagli più insoliti sono stati confermati. Con le sue dimensioni non esattamente mignon (416 cm di lunghezza, 173 cm in larghezza e 148 cm di altezza) impressiona sapere che il peso complessivo è di soli 1.000 kg, almeno con il propulsore più piccolo 1.2 Vti da 82 cavalli. Una bella cura dimagrante rispetto alla C4, che si attesta intorno ai 200 kg in meno.

    Esteticamente, come abbiamo già detto, le differenze con la concept presentata a settembre al Salone di Francoforte sono ben poche e alla fine il particolare che balza all’occhio è l’adozione di cerchi dalle dimensioni decisamente più umane. Restano i gruppi ottici divisi in due parti principali e il frontale con la calandra di dimensioni ridottissime. Ma soprattutto restano le protezioni sulle fiancate o, come le hanno chiamate in Citroen, l’Airbump. Si tratta di un particolare insolito per un’auto, visto che sono dei pannelli termoplastici con piccole camere d’aria al loro interno. La loro funzione è quella di attutire gli urti più leggeri, preservando il più possibile la carrozzeria. Lo stesso materiale plastico, anche se senza i cuscinetti, è utilizzato per gli angoli della vettura. Nel complesso il design ha molta personalità e colloca la Citroen C4 Cactus a metà strada tra una crossover compatta e una station wagon.

    Anche l’abitacolo presenta caratteristiche innovative e gradevoli. La plancia è in perfetto stile minimalista, soprattutto grazie alla presenza di due display che raggruppano gran parte delle informazioni e delle funzioni di bordo. Il risultato è una console centrale molto pulita e con i tasti ridotti al minimo indispensabile. La conformazione “a mensola” della parte superiore della plancia aumenta ulteriormente la spaziosità percepita e ha consentito di ricavare un vano portaoggetti sul lato destro. L’abitabilità posteriore è stata studiata con cura e può essere paragonabile a quella di una berlina di taglia media. Anche il bagagliaio ha una buona capienza (358 litri), con una soglia di carico piuttosto alta.
    Al momento del lancio sul mercato la Citroen C4 Cactus sarà venduta con quattro differenti motorizzazioni. Ci saranno il tre cilindri 1.200 a benzina, sia aspirato che turbo da 82 e 110 cavalli rispettivamente. Per chi fa tanta strada sono previsti i quattro cilindri turbodiesel da 92 e 100 cavalli. Dopo il debutto ufficiale al Salone di Ginevra 2014 l’inizio della produzione è in programma per la fine di aprile, con l’arrivo nelle concessionarie a settembre.

    462

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoCitroenMotori

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI