Benzina, diesel, GPL o metano: quale alimentazione scegliere?

Benzina, diesel, GPL o metano: quale alimentazione scegliere?
da in Auto, Consigli Motori, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Benzina, diesel, GPL o metano: quale alimentazione scegliere?

    Sebbene si sia ridotto ultimamente, il prezzo della benzina rimane un ostacolo per molti automobilisti che vogliono viaggiare. Benzina, diesel, GPL o metano? È ormai una domanda che tanti si pongono per cercare di risparmiare sul carburante quando si va ad acquistare un’auto, che sia nuova o usata. Ovviamente a questa domanda non esiste una risposta universale: dipende sempre e comunque dall’utilizzo che si fa del veicolo. Un fattore che incide molto (e del quale non tutti se ne accorgono) è il peso. A pieno carico, aumentano i consumi di carburante. Ma ora andiamo a vedere i “duelli” tra una motorizzazione e l’altra.

    Un’alternativa che sembra piacere molto agli italiani è il GPL (qui le migliori auto GPL 2016). Il vantaggio principale di questa alimentazione alternativa è che, una volta fatto l’impianto, il costo del combustibile è di gran lunga inferiore rispetto ad uno tradizionale, a parità di prestazioni. Purtroppo, però, la bombola occupa dello spazio, spazio che intaccherà direttamente sulla capacità di carico del bagagliaio. Inoltre, è meglio affidare il montaggio a degli esperti nel settore. Il metano costa ancora di meno rispetto al GPL, anche se – ancora una volta – bisognerà sacrificare il bagagliaio.

    E ancora di più rispetto alla bombola a gas tradizionale: in effetti, la bombola di metano occupa l’intero spazio del baule. Vedi i 5 motivi per scegliere un’auto a metano.

    Il GPL è quindi un’alternativa molto comoda per chi cerca di risparmiare sul costo dei carburanti tradizionali, ma che non richiede grande spazio nel bagagliaio (se hai una famiglia numerosa, sconsigliamo l’impianto a GPL perché lo spazio sarà insufficiente quando farai la spesa). Invece potresti pensare al diesel se sei un macina chilometri: sì perché il risparmio a lungo termine sarà a tuo favore. E siccome fai tanti chilometri e partirai sicuramente in vacanza con la tua auto, non avrai problemi di bagagliaio, problemi che avranno i tuoi amici con la loro auto a GPL.

    Diciamolo chiaramente. Il motore benzina è l’opzione che conviene di meno. Consigliamo questa alimentazione solo e solo se percorri pochi chilometri. Solo in questo caso sarebbe l’alternativa giusta a un diesel che, al prezzo di listino, costa di più. Tuttavia, comprando un diesel, il valore del tuo veicolo sarà sempre più alto rispetto a un benzina. I motori a gasolio sono fatti principalmente per coloro che percorrono tanti chilometri all’anno anche se nemmeno questa tipologia di motorizzazione è esente da pecche: ad esempio, un motore diesel è di solito più delicato e necessita più cure rispetto ad uno a benzina.

    Hai fatto la tua scelta?

    535

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoConsigli MotoriMotori Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27/01/2016 14:28
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI