Area C Milano: mappa, orari, esenzioni e modalità di pagamento

Lunedì 09/01/2012 da Daniele Angellotti in Auto, Moto, Motori, Scooter

    Area-C-Milano

    A partire dal 16 gennaio EcoPass lascerà il posto a Area C di Milano 2012 e alla congestion charge. Si tratta di un nuovo progetto che regolamenterà il transito di veicoli privati e commerciali nella Cerchia dei Bastioni della città. L’iniziativa è sperimentale ed avrà una durata iniziale di 18 mesi.

    Area C di Milano sarà attiva dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 e prevederà trattamenti specifici per residenti e non. Le tariffe sono state studiate per scoraggiare l’ingresso nell’area a chi non ne ha realmente bisogno ma, nel contempo, per non essere particolarmente incidenti. Sfogliate le pagine per scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’Area C di Milano.

    Residenti

    I residenti potranno registrarsi per ottenere un codice elettronico che consentirà loro di pagare soltanto 2 euro (saranno rilasciati comunque 40 ingressi omaggio). Il codice, legato alla targa del veicolo, permetterà dunque ai residenti di ottenere un trattamento “privilegiato”, grazie allo sconto di 3 euro sulla ordinaria tariffa di 5 euro.

    Chi entra e chi rimane fuoriL’accesso all’Area C di Milano è consentito ai mezzi a benzina Euro 1, 2, 3, 4 e 5 o diesel Euro 4 e 5 mediante il pagamento di un apposito ticket. 

    Sebbene EcoPass non poneva esclusioni ad alcun tipo di mezzi, Area C di Milano vieta invece l’accesso a vetture diesel che rispettano le normative antinquinamento Euro 0, 1, 2, 3, mezzi a benzina Euro 0 e veicoli con una lunghezza superiore ai 7 metri.

    I mezzi pubbliciPer non creare disagi tangibili alla città, il Comune ha intenzione di potenziare il servizio dei mezzi pubblici per sopperire ai vincoli imposti dall’Area C di Milano 2012. Verranno potenziate 13 linee in modo da servire fino a 31.000 passeggeri in più al giorno.

    Durante le ore critiche, subiranno potenziamenti le linee del 3, del 15, del 24, del 27, del 50, del 54 e del 61. Per la linea 70 dei pullman, verranno istituiti mezzi di lunghezza maggiore, fino a 18 metri, per assicurare la giusta capienza di passeggeri.

    Esenzioni e Tariffe

    Le esenzioni straordinarieEvidentemente Area C di Milano prevede esenzioni per i corpi di polizia, delle forze armate e del personale medico. Oltre a questo, anche i giornalisti e i poligrafici che lavorano per editori della zona, saranno esenti dal pagamento del ticket.

    L’area sarà di libera circolazione anche per moto, motorini e scooter (purché non Euro 0) mentre per le auto ibride, bifuel e a metano o GPL, si prevede un periodo di esenzione che copre tutto il 2012.

    Le tariffeCome anticipato, la tariffa standard per l’accesso all’Area C di Milano è di 5 euro che garantisce accessi illimitati nel corso della medesima giornata. Come detto in precedenza, la congestion charge costerà 2 euro per i residenti che avranno esaurito i 40 ingressi gratuiti.

    Per i mezzi di trasporto del materiale, il costo è di 5 euro con sosta gratuita all’interno delle strisce blu per un massimo di 2 ore oppure di 3 euro senza la possibilità di sfruttare la sosta.

    Dove si acquista il ticket

    Il ticket per l’accesso nell’Area C può essere acquistato:

    • tramite Rid bancario con addebito sul conto corrente
    • nelle rivendite autorizzate (come tabaccherie, edicole ed ATM point)
    • online sul sito web
    • tramite il call center Area C, al numero 800.437.437 (attivo tutti i giorni dalle 7.30 alle 24)
    • agli sportelli Bancomat di Intesa San Paolo
    • presso i parcometri
    • Interessante la possibilità di acquistare dei carnet da 30 o 60 accessi a costo ridotto.

    C’è anche la possibilità di comprare una sorta di coupon di accessi da 30 o da 60 accessi.

    La mappa dell’Area C di Milano Mappa-Area-C

    Nell’Area C Milano la mappa rimane sostanzialmente la stessa che era prevista dall’Ecopass. Comunque sia, per evitare problemi ed errori accidentali, l’intera Area è delimitata da cartelli informativi con il logo Area C.

    Le sanzioni

    vigili

    Nessun cambiamento rilevante rispetto all’EcoPass neanche per quel che riguarda l’Area C. Chi non paga la congestion charme incorre in una sanzione pecuniaria che varia tra i 70 e i 285 euro con l’aggiunta di 11 euro per le spese di notifica del verbale redatto dalla Polizia Locale.

    Per tutte le altre informazioni è possibile visitare il sito ufficiale del Comune di Milano.

    Per capire le differenze tra Area C e la precedente EcoPass, leggi questo.

    Per scopire le agevolazioni per i residenti e assimilati, vai qui.

    Le agevolazioni per i malati cronici e i volontari sono riportate nel dettaglio qui.