Speciale Natale

5 consigli per affrontare l’esame della patente

5 consigli per affrontare l’esame della patente
da in Auto, Consigli Motori, Motori
Ultimo aggiornamento: Martedì 09/08/2016 11:57

    guidare di sera

    Approfittando delle vacanze, molti giovani scelgono l’estate per preparare l’esame della patente. Prendere la patente significa indipendenza ed è un passo significativo per entrare nell’età adulta. Che abbiate già sostenuto la prova a quiz, che siate già in possesso di altra patente, tipo quella per i ciclomotori, o che siate al vostro primo foglio rosa, ecco 5 consigli per affrontare al meglio l’esame della patente B, cioè quella per condurre i principali autoveicoli.

    niente panico

    Questo vale per tutti gli esami: il vostro nemico più grande è il nervosismo, quindi rimanete concentrati e siate sicuri delle vostre capacità, perché se siete ben preparati ogni prova, compreso l’esame per la patente, è alla vostra portata.

    scrivania con pc

    Non commettete l’errore di sottovalutare la prova a quiz perché allenati a studiare a scuola o perché pensate che la questione si risolva nella conoscenza dei segnali stradali: documentatevi approfonditamente e allenatevi in modo specifico, con test e simulazioni. La soluzione migliore è fare pratica con i numerosi quiz per la patente B che potete trovare online. E lasciate perdere trucchi e trucchetti, perché non sarà imparando a memoria gli x casi in cui una domanda può essere falsa che diventerete bravi guidatori.

    incrocio affollato

    Non sentitevi assi del volante perché avete magari esperienza con lo scooter: sappiate che conseguire la patente B significa innanzitutto sapersela cavare in ogni circostanza al volante di un’autovettura, quindi pratica, pratica e ancora pratica. Parcheggi, manovre difficili, partenze in salita: allenatevi su tutto, perché presto sarete fuori da soli, nel traffico.

    occhio allo specchietto

    Avete studiato, vi siete allenati, avete superato la prova a quiz e ora affrontate la prova pratica dell’esame per la patente, quindi massima attenzione. Dovete mostrare sicurezza, trasmettere all’esaminatore che sarete guidatori affidabili e prudenti, per cui concentratevi esclusivamente sulla guida, sulle operazioni che avete ripetuto molte volte mentre vi preparavate e bando a ogni distrazione, anche a quelle “preparate ad arte” dall’esaminatore, che potrebbe ricorrere a qualche trabocchetto, come cercare di farvi imboccare contromano una traversa.

    voi siete qui

    Sapete cosa occorre per sostenere il vostro esame per la patente? Per esempio, quanto costa? Quali documenti bisogna avere con sé durante l’esame? E sapete che potete iniziare le guide preparatorie già a 17 anni, opportunamente accompagnati da un tutor? Assicuratevi di essere sempre aggiornati sulle procedure burocratiche, per sbrigarle al meglio ed essere liberi di dedicarvi all’esperienza vera di prendere la patente. E in bocca al lupo per l’inizio della vostra avventura al volante!

    708

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI