Milano Moda Uomo: Philipp Plein porta in passerella l’ex detenuto

Durante la Milano Moda Uomo lo stilista Philipp Plein ha portato in passerella l’ex detenuto Jeremy Meeks. Dal carcere alle sfilate: dopo 27 mesi di detenzione e milioni di foto circolate in rete, Meeks è ora diventato un modello anche molto richiesto.

da , il

    Milano Moda Uomo: Philipp Plein porta in passerella l’ex detenuto

    In occasione della Milano Moda Uomo lo stilista Philipp Plein porta in passerella l’ex detenuto più famoso e più bello del pianeta. Si tratta di Jeremy Meeks, personaggio conosciuto grazie a una serie di sue foto circolate in rete. Le immagini, però, non facevano parte di una campagna pubblicitaria bensì erano foto-segnaletiche che categorizzavano Jeremy Meeks come criminale.

    Dopo aver scontato una pena di 27 mesi di carcere per possesso illegale di armi e dopo aver conquistato i cuori delle donne che si sono innamorate per la sua foto-segnaletica, ora Jeremy Meeks è un modello.

    A fargli conoscere le luci della ribalta è stato lo stilista Philipp Plein, per il quale ha già sfilato durante la scorsa edizione di febbraio della New York Fashion week. Ha recentemente partecipato ad alcuni eventi svolti durante il festival di Cannes, sempre grazie al designer tedesco, durante i quali è apparso in compagnia di Nicki Minaj, Paris Hilton e Carine Roitfeld. Proprio per l’occasione sul profilo Instagram di Jeremy Meeks è apparsa una foto con tanto di ringraziamento: “grazie Philipp Plein per lo straordinario show e per l’avventura a Cannes”.

    Amazing time at @amfar with @nickiminaj @philippplein78 @alecmonopoly

    A post shared by JEREMY MEEKS (@jmeeksofficial) on

    Dopo queste inaspettate esperienze, Jeremy Meeks è apparso sulla passerella di Philipp Plein primavera/estate 2018 durante la Milano Moda Uomo. Non un modello qualsiasi bensì colui che ha chiuso il fashion show dello stilista tedesco. Inoltre Meeks è stato scelto sempre da Plein come testimonial della nuova campagna pubblicitaria.

    Insomma, una bella carriera quella dell’ex detenuto!