I 10 peggiori look della storia dei mondiali [FOTO]

I 10 peggiori look della storia dei mondiali [FOTO]
da in Moda Uomo, Mondiali 2014
Ultimo aggiornamento:

    I 10 peggiori look della storia dei mondiali sapete quali sono? Siamo andati a scovarli per voi e, vi assicuriamo, non è stato divertente quanto crediate. Infatti, tra le tante star delle varie edizioni della Coppa del Mondo, ci sono stati tanti calciatori e nazionali che hanno proprio dato il meglio di sé, non tanto in campo, portando comunque a casa il risultato, ma su se stessi, proponendo hair style e divise davvero improponibili. Tra tagli di capelli inguardabili, chiome difficilmente domabili, divise brutte e maglie psichedeliche, vi sveliamo quelli che sono i 10 look peggiori dei mondiali di tutti i tempi.

    Lo vedete nella nostra immagine in anteprima e potete capirlo da voi. È normale questo hair look di Ronaldo? No, certo che no! O ti rasi i capelli o li lasci un po’ lunghetti, ma non proponi una mezza luna sul davanti come se si trattasse di una pseudo frangia, non trovate anche voi? A quanto pare all’ex gran talento della nazionale brasiliana poco importava… A proposito di hair look, non possiamo fare a meno di ricordare, e ricordarvi, l’indomabile taglio di capelli di Valderrama: dite la verità, lo ricordate anche voi senza guardare nemmeno una sua foto, non è vero? Si stavano disputando i Mondiali Italia ’90 e lui si presentò in campo con questa sua chioma riccia e biondissima. Stessa cromia anche per Abel Xavier, giocatore del Portogallo, che ha aiutato moltissimo i cronisti: in campo praticamente si notava solo lui! Ora, premettiamo immediatamente che Baggio non si tocca ma dobbiamo ammettere che i suoi capelli con codino non ci hanno poi convinto tanto. A dire il vero il campione della nazionale italiana degli anni novanta non è mai sceso tanto in basso come ha fatto Trifon Ivanov, che ci ha proposto in numerose occasioni un look da vero vichingo: in pratica gli mancava solo l’elmo con le corna in testa!

    E ora veniamo un momento alle divise delle varie nazionali. Le maglie dei Mondiali 2014 sono tutte piuttosto passabili ma se facciamo un salto nel passato non possiamo fare a meno di ricordare la divisa della Romania quando ha partecipato a Francia ’98, un total red che era pari a un pugno in un occhio.

    Brutta come poche la divisa della Germania a Usa ’94, tutta bianca con spalle e colletto geometrico tricolor ma ancor peggio, forse, quella dell’America, con una maglietta stile vintage molto invecchiato con maxi stelle bianche. Il peggio del peggio arriva, però, dalla Scozia, che nel 1986, in Messico, si è presentata con dei pantaloncini che sembravano delle mutande: orride! Completa la nostra top ten Jorge Campos, il coloratissimo portiere del Messico. Questo individuo aveva uno stile molto personale in campo, presentandosi sempre con tutine psichedeliche multicolor e fluo, ideali per spiazzare gli attaccanti della squadra avversaria e, in parte, tutti quelli che osavano guardarlo per più di un secondo!

    530

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Moda UomoMondiali 2014 Ultimo aggiornamento: Lunedì 16/06/2014 22:17
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI