Come vestirsi per la laurea: 7 consigli utili

Come vestirsi per la laurea: 7 consigli utili
da in Abbigliamento Uomo, Come vestirsi, Consigli Moda Uomo, How To Moda Uomo, Moda Uomo
Ultimo aggiornamento:

    È importante capire come vestirsi alla laurea, per fare bella figura con chi ci ascolta e, ancor di più, con i nostri professori. Presentarsi al meglio nel giorno della nostra esposizione, dunque, è fondamentale per poter fare immediatamente bella figura e soprattutto per farsi apprezzare magari da qualcuno che potrebbe persino offrirci un lavoro, o anche una più tranquilla possibilità attinente al percorso di studi. Vediamo insieme i consigli utili da seguire per capire come vestirsi per la laurea in modo impeccabile.

    A volte sembra davvero superfluo ricordarlo, ma se volete seguire i nostri consigli su come vestirsi alla laurea allora dovete assolutamente fissare nella vostra testa la prima e importantissima regola: essere formali. Non potete pensare di esporre la tesi indossando i vestiti che siete soliti indossare per andare in palestra, in discoteca o per fare una passeggiata con gli amici per negozi. Avete bisogno di un abito, di una camicia, talvolta di una cravatta, di scarpe chiuse e pulite e di tutto il vostro savoir-faire.

    La regola della formalità vale al 90% in caso di laurea triennale. Qui possiamo concedervi di vestirvi in modo più leggero, ovvero vi permettiamo di indossare un completo spezzato. Giacca blazer, camicia candida e un pantalone a contrasto, magari senape o grigio o anche denim, purché sia scuro e non strappato. La cravatta, in questo caso, potete evitarla.

    Giacca e pantalone blu

    Se state cercando di capire come vestirsi per la laurea magistrale, allora dovete assolutamente sapere che qui è bene scegliere qualcosa di più elegante. Il vestito grigio o blu che andrete a indossare dovrà essere di ottima qualità. Non pensiate sia uno scorretto investimento, perché vi servirà anche per effettuare i vostri futuri colloqui di lavoro. La camicia è bene sceglierla bianca o in tinta con l’abito stesso. Le scarpe è bene preferirle stringate o mocassini, in pelle scura. La cintura serve sempre e la cravatta, questa volta, è d’obbligo.

    Ora, vediamo di capirci e poniamoci la giusta domanda: è possibile vestirsi in modo alternativo per la laurea? Nessuno starà con un fucile puntato a ordinarvi di preferire un vestito formale a un outfit casual, ma è anche vero che le alternative non sono molte.

    Anzi, praticamente non esistono. Anche se avete seguito un percorso di studi particolarmente creativo, in questa occasione la formalità è tutto, quindi non fatevi prendere da strani pensieri.

    Camicia pois e cravatta blu

    Abbiamo già parlato di scarpe e cintura, che dovranno essere coordinate tra loro. Indossare la cravatta è buona norma, ma non è fondamentale, soprattutto in caso di triennale. Le bretelle sono concesse e andranno a sostituire la cintura. Il cappello dovete evitarlo a tutti i costi ed è bene non comparire davanti la commissioni ricoperti di collane, orecchini e qualsiasi altro gioiello.

    Certo è che dopo aver capito come vestirsi alla laurea, è anche importante capire come presentarsi al meglio anche sotto l’aspetto beauty. Il viso dovrà apparire rilassato, quindi riposate un po’ prima del grande giorno. Una crema sarà senza dubbio un buon alleato. Passate dal parrucchiere, affinché vi sistemi la chioma, e fatevi la barba. Inutile dirlo, una doccia è fondamentale per arrivare in aula puliti, freschi e profumati.

    Infine, vediamo quali sono gli errori che è bene non commettere alla propria laurea. Avete le scarpe sporche? Non pensiate che nessuno le noterà, pulitele! La camicia non è stirata? Trovate un modo perché non potete presentarvi come se foste appena usciti dalla discoteca. Vi piace indossare amuleti e portafortuna? Ecco, magari questi nascondeteli!

    759

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Abbigliamento UomoCome vestirsiConsigli Moda UomoHow To Moda UomoModa Uomo
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI