Speciale Natale

Come vestirsi per la laurea: 7 consigli utili

Come vestirsi per la laurea: 7 consigli utili
da in Abbigliamento Uomo, Come vestirsi, Consigli Moda Uomo, Moda Uomo
Ultimo aggiornamento:
    Come vestirsi per la laurea: 7 consigli utili

    La laurea è uno dei momenti più attesi nella vita di un uomo che, dopo anni di duro lavoro trascorso sui libri a studiare, sente il bisogno di condividere con la sua famiglia, gli amici, i docenti, il successo conseguito. E’ quindi un evento formale, ed è perciò importante sapere come vestirsi per la laurea. Ecco 7 consigli imperdibili.


    1- Le regole:

    La prima regola fondamentale è quella di scegliere un abito che si adatti alla personalità, perchè se non ci si sente bene con quello che si indossa, ci si sentirà ansiosi e fuori luogo, e il giorno della laurea non è il momento migliore per esserlo.

    Molti ragazzi optano per una versione molto libera per l’evento, recandosi alla discussione di laurea in t-shirt e jeans, ma si corre così il rischio di rimanere fuori dal coro. L’ambiente universitario infatti, nonostante sia ritenuto all’avanguardia e anticonformista, in determinate occasioni richiede la formalità, soprattutto se si tratta di facoltà come quella di giurisprudenza o di medicina, in cui il completo elegante è d’ ”obbligo”.


    2- Il “dovuto” formalismo:

    Un po’ meno formali parrebbero essere le facoltà di scienze naturali o di filosofia ma, l’esperienza insegna, nonostante l’abito sia un formalismo, da sempre è considerato sinonimo di serietà e maturità, e se proprio non si volesse accettare questa definizione, bisogna riconoscere che un minimo di rispetto verso la commissione esaminatrice lo si dovrebbe avere.

    Non si sta certamente parlando esclusivamente di abiti firmati o estremamente eleganti, che del resto risulterebbero ugualmente eccessivi probabilmente, ma di un semplice abito dalle linee pulite e che faccia sentire a proprio agio.


    3- Lo spezzato:

    Lo spezzato è sempre la scelta migliore, meno impegnativo, più pratico, da indossare con o senza la cravatta (se l’università non la richiede espressamente) e che permette di calzare mocassini al posto della scarpa classica.
    Con lo spezzato è possibile indossare una t-shirt sotto la giacca, senza compromettere minimamente l’eleganza dell’abito.
    sisley


    4- Il classico:

    Se si decide invece di optare per un classico intramontabile, un grigio chiaro o il rigoroso blu sono perfetti per una laurea in primavera o estate. Prendendo come esempio le tendenze per l’estate in corso, un brand della moda maschile, raffinato e moderno, è Vincent trade, che crea un proprio stile in risposta alle richieste dell’uomo moderno con una ventata di giovinezza: l’abbigliamento adatto per giovani e sbarazzini laureandi. Anche gli abiti della nuova sfilata di John Richmond possono essere presi come ottimo esempio per l’abbigliamento adatto al giorno della laurea.
    vincent trade

    Abiti sartoriali, indossati con t-shirts colorate , dal rigoroso blu al gessato grigio chiaro, la maglietta indossata al posto della camicia senza l’uso della cravatta, con mocassini in tinta, per un’eleganza alternativa senza rigore.

    john richmond


    5- Abbinamento colori:

    Il tocco di raffinatezza, è dato dall’abbinamento del colore della camicia o della maglietta al mocassino colorato. Tod’s ad esempio offre collezioni dai colori sobri, ispirati alla natura, che rendono le sue calzature adatte sia ad un abbigliamento classico che casual. Una semplicità elegante, espressione raffinata della personalità che verrà sicuramente notata ed apprezzata.
    tod's


    6- Per le lauree nei mesi freddi:

    Per la stagione un po’ più fredda uno spunto arriva da Sisley: per una versione più seria, la giacca nera molto chic con camicia bianca e cravatta scura, sono indossate sopra ad un iconico pantalone scozzese nero e bordeaux, con scarpe classiche stringate , mentre per una versione un po’ più rilassata è prevista la giacca scozzese indossata sopra alla dolcevita nera e a jeans minimal.
    sisley2


    7- L’atteggiamento:

    Ovviamento il vestito ”fa la sua parte”, ma anche l’atteggiamento e l’espressione andranno curati. Dimostrare il massimo della sicurezza nel camminare e nel rivolgersi ed esibire il miglior sorriso possibile, perché un volto che mostra gioia e felicità, è un gran bel biglietto da visita.

    Dopo aver dato qualche consiglio, che speriamo possa tornare utile, l’augurio è quello di trascorrere un giorno felice con gli amici e la famiglia, da ricordare per tutta la vita.

    784

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Abbigliamento UomoCome vestirsiConsigli Moda UomoModa Uomo

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI