Come vestirsi hip hop: le regole da seguire

Come vestirsi hip hop: le regole da seguire
da in Abbigliamento Uomo, Come vestirsi, Consigli Moda Uomo, Moda Uomo
Ultimo aggiornamento:

    L’hip hop è un movimento culturale nato negli anni ’90 in un quartiere di New York chiamato Bronx. Qui le comunità afro-americane e latino-americane comunicavano cantando, suonando, ballando e facendo murales.

    Successivamente molti aspetti di questa cultura sono stati commercializzati e portati oltre Oceano generando un fenomeno commerciale e sociale che ha influenzato la musica, la danza fino all’abbigliamento. I principali elementi dell’ hip hop sono: il Mcing, in cui due rapper si sfidano a suon di rime, il Djing, l’utilizzo di due giradischi per creare nuove combinazioni sonore, il Writing, che comprende tag e graffiti, e infine il B-boying, stile dinamico di danza che comprende la breakdance.

    I principali esponenti hip hop sono KRS One, Rakim, Eminem, Tupac, Snoop Dogg , Lenny Len e Crazy Legs. Ma… come si veste hip hop?

    Innanzitutto:


    - Pantaloni:
    Jeans larghissimi, chiamati baggy, con tasche posteriori e possibili graffiti stilizzati in colori accesi. Per i breakdancer sono ideali i pantaloni della tuta, anche essi extra large e firmati Adidas.
    pantaloni


    - T-shirt:
    di varie taglie più grande, che deve essere larga e lunghissima. Può essere monocromatica,con scritte, disegni o dedicata al proprio rapper preferito.
    maglia


    - Felpe:
    La mega felpa obbligatoriamente con cappuccio è perfetta per l’inverno. Può essere con grandi disegni e graffiti stilizzati, con o senza zip, ma sicuramente super colorata.
    felpa


    - Collane:
    La collana con catena e medaglione è essenziale, può essere con il proprio nome placato d’oro o con il simbolo del dollaro, con una croce incastonata o con il simbolo della propria marca preferita. Anche gli anelli vistosi sono molto usati tra i rapper, ci sono poi i bracciali con catene in oro e i classici polsini di stoffa.
    collana


    - Cappellini:
    Il cappellino con visiera è un must nel mondo dell’hip hop.

    La principale marca è la New Era (NY) che ha prodotto i più svariati modelli che vanno dal classico monocolore fino alle edizioni limitate ispirate ai fumetti della Marvel. La stessa marca ha creato inoltre la linea di cappelli Los Angeles (LA).
    caa


    - Scarpe:
    Nella scelta delle scarpe c’è l’imbarazzo della scelta poiché possono andare dalla scarpa alta firmata Nike fino alla scarpa bassa un po’ da skater firmata DC. Molti rapper hanno collaborato con la Nike per creare scarpe originali e nello stile hip hop, tra questi:

    - quelle di Juelz Santana che ha prodotto una Dunk special edition.
    santana

    - quelle del francese Booba che ha creato delle Air Force 1 in pelle rossa arricchita da stampe di tatuaggi in contrasto.
    booba

    - Kanye West che ha collaborato con Nike per le Air Yeezy nelle versioni grigie ed arancioni, nere e rosa ed infine binache e beige.
    imagesmjkjkj

    Ecco quindi i fondamenti per potervi vestire in maniera hip hop: non dimenticate comunque che per essere coerenti allo stile che si adotta bisognerebbe anche unirvi una conoscenza musicale e uno stile determinato da esso. Ad esempio nell’hip hop è molto presente l’uso di uno slang, composto usualmente dalla scissione di molte parole.

    Se siete attratti da questo stile ma solo per un fattore meramente estetico… prendete comunque nota! Di certo non vi potranno dire di non essere giovanili…

    700

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Abbigliamento UomoCome vestirsiConsigli Moda UomoModa Uomo Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/07/2015 18:36
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI