Tatuaggi dedicati al papà: i più belli per ricordare l’eroe di ogni figlio [FOTO]

Tatuaggi dedicati al papà: i più belli per ricordare l’eroe di ogni figlio [FOTO]
da in Relax, Tatuaggi
Ultimo aggiornamento:

    Il padre, si sa, è sempre l’eroe di ogni figlio. Sono tante le persone che decidono di imprimere sulla propria pelle, per sempre, questo legame speciale, scegliendo tatuaggi dedicati al papà: ecco una rassegna dei più belli, selezionati tra le creazioni di artisti dell’inchiostro più o meno noti e tra la gente comune. Si tratta sempre di tattoo densi di significato, talvolta nostalgici e ricchi di rimpianto, in ogni caso simbolo di un amore capace di superare il tempo e la distanza.

    Moltissimi amanti dei tattoo optano per la scritta “Dad”, o per il vezzeggiativo “Daddy”, nei più diversi colori e affiancandovi simboli densi di significato: il cuore è un elemento ricorrente, così come nei tatuaggi dedicati alla propria madre. Il padre viene spesso visto e rappresentato come un’ancora, come una bussola che indica la strada o come un faro, sempre acceso per orientare nelle scelte della vita.
    Ancora più struggenti sono i tatuaggi in memoria del proprio papà scomparso, un modo per tenere vicino chi non c’è più e per ricordare gli insegnamenti di vita che egli ha donato.

    Alcuni si fanno tatuare le date di nascita e morte del proprio genitore, insieme agli oggetti rappresentanti le sue passioni e, talvolta, alle frasi più significative lasciate “in eredità”. C’è addirittura chi sceglie di tatuarsi una dedica scritta con la grafia del proprio padre o il suo ritratto, da giovane o più avanti negli anni. Nei molti tatuaggi in memoria a volte viene raffigurato un riferimento alla lotta contro la malattia che ha portato via una figura tanto importante, oppure le domande che un vuoto così grande lascia aperte: per esempio il doloroso “Only God knows why”. Ricorrenti nei tatuaggi dedicati al papà sono poi il simbolo dell’infinito e il nodo celtico che rappresenta l’amore tra padre e figlia. Frequenti anche i simboli religiosi, un richiamo alla fede come certezza di rivedere il proprio padre nell’aldilà. Frequente, soprattutto nelle donne tatuate, il richiamo all’infanzia, ai giochi fatti insieme e al ruolo di “principessa” nel cuore del papà: quello padre-figlia è un legame speciale che non cambia col passare degli anni.
    Anche la posizione del tattoo è ovviamente molto significativa: quelli dedicati al papà trovano spesso spazio all’altezza della spalla (proprio sopra al cuore), sull’avambraccio o sul polso (per avere sempre davanti agli occhi, almeno simbolicamente, la guida del proprio genitore) o in posti più nascosti (a simboleggiare un legame più intimo, che non si desidera mostrare agli altri in modo eccessivo).

    467

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RelaxTatuaggi Ultimo aggiornamento: Lunedì 25/07/2016 12:23
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI