Si impara davvero dagli errori? Ecco quello che diresti a te stesso se potessi tornare ai tuoi 18 anni

Si impara davvero dagli errori? Ecco quello che diresti a te stesso se potessi tornare ai tuoi 18 anni
da in Relax
Ultimo aggiornamento: Giovedì 27/08/2015 16:46

    Imparare dagli errori

    Si dice che si impara dagli errori per poi sbagliare di nuovo. Se anche tu hai superato da un pezzo il temibile traguardo dei trenta e ti manca poco per entrare nel tunnel degli anta, sicuramente ti sarà capitato (nel buio di una notte resa ancor più oscura dai fumi dell’alcool) di ripensare alla tua giovinezza: avrai ricordi indelebili che ormai sono ancorati alle pieghe della memoria, ma anche cicatrici sulla pelle che non sbiadiscono mai. Prova a immaginare per un istante di poter tornare indietro nel tempo, ai tuoi gloriosi 18 anni: cosa diresti a te stesso? Ognuno ha indubbiamente il proprio vissuto, tuttavia siamo convinti che molti di voi si riconosceranno nei nostri 7 moniti, 7 consigli per vivere a pieno, limitando i lividi.

    PERDONA CHI TI HA FATTO DEL MALE

    Perdona

    Non ti arrovellare nel rancore, non cadere nella morsa dell’odio: sarai il primo a soffrirne. Nella vita si può, anzi è fisiologico sbagliare, soprattutto a 18 anni! Quindi non ti allontanare da un amico, che una volta ti ha voltato le spalle, non odiare quella ragazza che alla fine, dopo tante belle parole ha scelto l’altro. Quando si è così giovani le complicazioni sono tante, ma soprattutto si agisce d’istinto e questo complica le cose. Gli amici veri rimangono per sempre e solo tu puoi riconoscerli e perdonarli. Per l’amore è tutta un’altra storia: se è vero sentimento, una persona può tornare nella tua vita anche dopo un decennio. Lasciala libera, se è legata a te…tornerà. Prima o poi.

    Foto di stevensnodgrass

    IMPARA A VOLARE ALTO, SENZA CURARTI DELLA PAURA DI CADERE

    Vola in alto

    Quando si hanno 18 anni si crede di avere in mano le chiavi del mondo e in fondo un po’ è vero. Per questo è il momento giusto per iniziare a costruire, fare, disfare, andare avanti, puntando sempre in alto e senza guardarsi troppo indietro. La paura è roba da pigri e codardi. Ti capiterà di sbattere il muso contro delusioni cocenti, ma non ti arrendere, come disse qualcuno: ‘Ciò che non ti uccide, ti fortifica’.

    Foto di Yasin Hasan

    SE AMI QUALCUNO NON LASCIARLO ANDARE

    Amore

    Forse non ne sei ancora del tutto cosciente ma l’amore vero è forse il tesoro più prezioso che l’uomo possa avere. Non ci sono regole per identificarlo, in queste situazioni è l’istinto a farla da padrone. Se senti che è la persona giusta, non mollare mai, metti da parte l’orgoglio e cerca sempre una strada alternativa che possa ospitare il cammino di entrambi. La scuola, il lavoro sono importanti, è vero, ma l’amore ti dà la forza per affrontare tutto questo e molto altro ancora.

    Foto di chrismatos

    CREDI IN TE STESSO SEMPRE

    Credi in te stesso

    Lo sappiamo, non è facile credere in se stessi, a maggior ragione a 18 anni! L’importante però è provarci: fai di tutto per far capire agli altri che ciò in cui credi non è poi così male. Se pensi di avere tutte le carte in regola per stare con la ragazza che ti piace, per giocare nella squadra di calcio della scuola, per suonare in una rock band, lanciati! Non farti assorbire dai dubbi, per quelli c’è tempo. Se dovessi esserti sbagliato, pazienza, avrai più chiara qual è la tua direzione.

    Foto di Thomas Claveirole

    LOTTA IN OGNI ISTANTE

    Lotta

    Come dicevano gli antichi ‘Carpe diem’, cogli l’attimo, non lasciare mai che il tempo scorra nel vuoto. E’ importante vivere sempre ogni giorno al massimo delle proprie possibilità, per non arrivare a 40 anni sommersi dai rimpianti. La gioventù è una sola e per questo non va sprecata.

    Foto di tambako

    PRENDITI CURA DEL TUO CORPO

    Cura del corpo

    Lo sappiamo bene che questa è una delle note più dolenti, ma non potevamo fare finta di nulla. Certo, a 18 anni bisogna testare i propri limiti, quindi bere e fumare sono esperienze che, prima o poi, affrontano tutti i giovani. Tuttavia dal puro esercizio della conoscenza di sé all’abuso incondizionato di alcolici e fumo, ce ne passa! Considera che il corpo, fino a 30 anni, sembra davvero una macchina perfetta, ma superata questa soglia sembra che la garanzia si esaurisca e poco alla volta si diventa prodotti di scarto…Dunque abbia cura del tuo corpo, perché dovrai portartelo dietro per tutta la vita.

    Foto di mandobarista

    AMA E RISPETTA I TUOI GENITORI…O TE NE PENTIRAI

    Genitori

    Infine l’ultimo sermone (o pippozzo): i genitori, è vero, sono spesso pesanti, soprattutto per chi, come i 18enni, ha la voglia di vivere che gli scoppia dentro al petto, tuttavia rappresentano le tue radici, sono la tua prima guida, quindi abbine cura, o te ne pentirai amaramente. La loro saggezza istintiva, che va decisamente al di là delle lauree o delle posizioni di comando nella vita, è così preziosa, che solo quando ti scontrerai a muso duro con la vita, saprai riconoscerla.

    Foto di simon rowe

    1162