9 mete da pubblicare su Instagram

Quando viaggiate, non tralasciate mai il vostro lato social e approfittate per scattare delle belle foto di viaggio da condividere sui social e specialmente su Instagram. Se non sapete cosa fotografare per avere tanti like e conquistare nuovi followers, ecco 9 mete da pubblicare su Instagram per foto al top.

da , il

    Pronti a viaggiare? Oggi vi proponiamo 9 mete da pubblicare su Instagram per realizzare foto uniche in grado di ottenere tanti like. Una recente indagine ha rivelato quali sono le mete più amate e condivise su Instagram sulla base degli hashtag utilizzati e delle geolocalizzazioni. Nulla di strano che le destinazioni più gettonate sui social quando si è in viaggio siano le più note e convenzionali (Torre Eiffel, Statua della Libertà e così via). Se siete appassionati di fotografia e desiderate realizzare scatti unici e non banali, abbiamo qualche suggerimento per voi. Date un’occhiata a queste 9 destinazioni particolari da pubblicare su Instagram e lasciatevi ispirare per le vostre prossime foto e stories.

    Il villaggio di Zalipie – Polonia

    #zalipie #poland #flowers #house #art #architecture #travel #pickoftheday

    Un post condiviso da Sylwia Świeboda (@s_swieboda) in data:

    Quando partite siete sempre in cerca della meta più insolita o del modo per realizzare splendide foto di viaggio? Allora ecco alcune mete da fotografare e condividere su Instagram che vi permetteranno di guadagnare nuovi followers. Tra le mete più belle da pubblicare su Instagram vi suggeriamo il villaggio di Zalipie in Polonia. Cosa ha di speciale? È un paesino incantato che sembra uscito da un libro di fiabe e ha conquistato i social. Zalipie è soprannominato il Villaggio dipinto perché, sin dal 1800, le donne del paese presero l’abitudine di dipingere case, porte, scuole e alberi con disegni floreali e colori vivaci (almeno originariamente) per coprire la fuliggine causata dalle stufe. Oggi questo villaggio da sogno è una vera propria attrazione ed è diventato una delle mete più condivise su Instagram.

    Mono Hotel – Singapore

    Hotel Mono Singapore #home #Hotelmonosg

    Un post condiviso da hotelmonosg (@hotelmonosg) in data:

    Spostandoci dall’altro capo del pianeta troviamo la seconda tra le migliori mete da pubblicare e condividere su Instagram. Siamo a Singapore nell’ormai famoso Mono Hotel. La particolarità di questo albergo, uno dei più fotografati al mondo negli ultimi tempi, è il deciso contrasto tra i due colori predominanti: bianco e nero. Sia l’esterno che gli interni del Mono Hotel di Singapore sono tutti caratterizzati dall’alternanza di bianco e nero, sapientemente accostati per un risultato davvero unico.L’armonia nelle scelte di design e nelle combinazioni cromatiche rendono ogni angolo di questo hotel perfetto per essere fotografato e pubblicato su Instagram, senza neanche bisogno di utilizzare filtri.

    The 14th Factory – Los Angeles

    Un’altra delle mete più amate su Instagram si trova a Los Angeles. In questo caso ci troviamo di fronte ad un’installazione artistica realizzata dall’inglese Simon Birch. L’opera dal titolo The 14th Factory descrive 14 scene del cammino e del percorso di un eroe ed è stata realizzata con l’aiuto di 20 artisti da tutto il mondo. Il percorso dell’installazione permette ai visitatori di vivere un’esperienza multidimensionale e immersiva ed è una location perfetta per i selfie. In realtà, a rendere l’opera virale sui social è stato il fatto che non sono solo gli spettatori ad interagire con l’installazione scattando foto: è l’opera stessa che risponde al selfie con un contro-selfie. Il video realizzato con gli scatti è stato pubblicato su Youtube e ha ottenuto migliaia di visualizzazioni.

    Rainbow Wall – Paul Smith’s Shop, Los Angeles

    This wall deserves more posts #paulsmithpinkwall #kindcomments #thecolorgang

    Un post condiviso da Bolormaa Bayarkhuu (@bolormaa812) in data:

    Per trovare un’altra delle mete preferite su Instagram dovete provare a fare una ricerca utilizzando l’hashtag #kindcomments. Si tratta del già noto Muro Rosa della boutique di Paul Smith a Los Angeles che da qualche tempo si è trasformata nel Muro Arcobaleno. Il Pink Wall di Paul Smith è da anni una delle mete più instagrammate, nonché ritrovo privilegiato per blogger e influencer di tutto il mondo. Nel mese di giugno le pareti dello shop si sono tinte di arcobaleno in occasione del Los Angeles Pride a supporto della comunità Gay LGBTQ. Nelle ultime settimane il Rainbow Wall è una delle attrazioni più fotografate in assoluto.

    Liyuan Library – Cina

    北京的 #籬苑書屋 太有意思了 #liyuanlibrary #peking #beijing

    Un post condiviso da Bon Cheung (@bon_2b_happy) in data:

    Tra le mete insolite da pubblicare su Instagram vi consigliamo anche la Biblioteca Liuyan, situata nel villaggio cinese di Jiaojiehe a Nord di Pechino. Perché è una meta da fotografare assolutamente su Instagram? Innanzitutto per la sua architettura minimal e per le sue caratteristiche strutturali, ma anche per la tranquillità del luogo in cui sorge. La Liyuan Library fu fatta costruire nel 2011 da un famoso architetto proprio per richiamare turisti e risollevare l’economia del villaggio. A giudicare dalla quantità di foto scattate e condivise e dalle centinaia di visitatori che accoglie ogni giorno, è lecito dire: missione compiuta!

    Sketch Tearoom- Londra

    Si sa che per gli Inglesi il tè è una tradizione, un rituale irrinunciabile. Ebbene, tra le mete più instagrammate degli ultimi tempi compare proprio una stravagante sala da tè londinese. Si tratta dello Sketch London, una tearoom dove il rosa è il colore predominante e dove tutto è allegro e variopinto. Se non fosse per i prezzi piuttosto elevati (circa 50 euro per un tè pomeridiano) sarebbe impossibile visitare il locale e non uscirne con un grosso sorriso sulla faccia. Ovviamente non prima di aver scattato una foto da condividere sui social.

    8 Till Late – Manhattan

    Tra i luoghi più particolari da pubblicare su Instagram vi suggeriamo anche questo particolare negozio di Manhattan. Si chiama 8 Till Late ed è assolutamente unico nel suo genere. All’apparenza sembra un normale minimarket con un’esposizione di prodotti di largo consumo. Eppure, guardando meglio, vi accorgerete che ogni cosa è fatta interamente in feltro. Le oltre 9000 referenze di questa bottega del feltro sono realizzate da Lucy Saparrow e arrivano direttamente dall’Inghilterra, tutte perfette riproduzioni in stoffa dei prodotti più venduti.

    Il villaggio di Bergun – Svizzera

    Il pittoresco villaggio di Bergun in Svizzera è riuscito ad attirare l’attenzione dei media e dei social diventando una delle mete più fotografate del momento su Instagram. Il punto è che le autorità del villaggio svizzero immerso tra le montagne hanno da poco introdotto un curioso divieto: la condivisione di foto di Bergun sui social è vietata, perché può essere fonte di infelicità e tristezza per coloro che riescono ad ammirare l’ameno paesino solo attraverso uno scatto. A giudicare dalla popolarità dell’hashtag #Bergun, sembrerebbe quasi una trovata (riuscitissima) per richiamare la curiosità e l’interesse dei turisti.

    Le Pink Houses – Los Angeles

    Our latest project with @themostfamousartist at 1500 Hi Point Street in LA.

    Un post condiviso da The Mural Agency (@themuralagency) in data:

    Concludiamo questo elenco delle migliori mete da pubblicare su Instagram con un’altra destinazione insolita. Si tratta delle Pink Houses di Los Angeles. Un gruppo di tre case che dovevano essere demolite sono state dipinte di rosa interamente (esterni, interni e persino i cespugli) da Matty Mo (alias The Most Famous Artist). L’idea ha alle spalle la Mural Agency, famosa per trasformare location in opere instagrammabili. É proprio questo il caso del gruppo di case rosa, dipinte appositamente per attirare turisti e Instagrammer da tutto il mondo.