Speciale Natale

Le corse più pazze del mondo: la top ten

Le corse più pazze del mondo: la top ten
da in Relax

    Siete degli assidui frequentatori degli ippodromi? Non riuscite proprio a rinunciare alle scommesse sui cavalli, perché ce n’è sempre uno che cattura la vostra attenzione? Un modo per distrarvi in realtà esiste: perché non vi dedicate alle corse più pazze del mondo? Potreste decidere di assistervi o magari diventare parte attiva partecipandovi. In giro per il mondo esistono competizioni davvero bizzarre, dalla corsa degli Zombie, a quella sulle casse di aragoste, passando per la Stiletto Racing, la più ambita dalle donne russe. Scoprite la top ten delle più divertenti.

    CORSA DEI CANI

    Se fate parte della schiera degli astemi, i festeggiamenti dell’Oktoberfest negli Stati Uniti saranno per voi piuttosto noiosi, a meno che non abbiate la fortuna di trovarvi a Cincinnati, qui solitamente vengono organizzate delle divertentissime corse di cani. E per assicurarsi che la cosa sia sufficientemente esilarante, tutti i partecipanti devono indossare un buffo costume da hot dog!

    CORSA DELLE SPOSE

    Ogni anno, circa 100 giovani spose serbe partecipano alla tradizionale corsa delle spose, che si tiene lungo le vie della capitale, Belgrado. Il premio in palio? Un fantastico abito da sposa! Le giovani pretendenti devono gareggiare indossando appunto un abito da sposa e scarpe da running. Al termine dello sprint di 150 metri, la vincitrice si aggiudica oltre all’abito indossato durante la gara, tanti altri preziosi regali. Divertente e anche conveniente per il bilancio di un matrimonio, non credete?

    CORSA DEI CAVALLI DI PEZZA

    Una delle corse più bizzarre che si svolgono in Gran Bretagna è l’annuale Pantomime Horse Grand National Race, che peraltro è anche una delle più divertenti. Progettata come parodia della corsa di cavalli Grand National che si tiene ad Antree, attira migliaia di persone nel cuore della città di Birmingham, tutte entusiaste di assistere alla gara e scommettere sul vincitore. I coraggiosi partecipanti invece, pagano una tassa di 50 sterline per indossare il loro bizzarro costume da cavallo e correre più forte che possono verso il traguardo. Il premio? Una bottiglia di champagne, una magra consolazione in teoria, in realtà tutto il ricavato delle iscrizioni viene destinato a fondi di beneficienza.

    CORSA A STAFFETTA CON CIBO

    Esiste a Durham, NC, una gara in cui a correre non sono soltanto le gambe ma anche la bocca. Si tratta del Doughman Challenge Race, un evento a staffetta con squadre composte da quattro persone. La gara si compone di un giro in piscina, 10 miglia in bici, 2,5 miglia di corsa, e, infine, un altro tratto più breve di 1,75 miglia per arrivare al traguardo, senza dimenticare che ad ogni partenza si deve mangiare tutta una serie di alimenti. Il rischio più alto di questa competizione? E’ facile intuire cosa possa accadere a mangiare in continuazione mentre si corre! Anche la Doughman Challenge Race raccoglie fondi per opere di beneficenza locali e nella sua storia di sei anni ha raccolto più di $ 100.000.

    CORSA SUI TACCHI

    Ogni anno le giovani donne russe si ritrovano a Mosca per partecipare ad una gara di importanza vitale. No, non stiamo parlando di competizioni olimpiche, si tratta di qualcosa che per le donne, in genere, è di vitale importanza…lo shopping! La rivista Glamour organizza annualmente la Stiletto Racing: donne munite di tacchi altissimi si accingono a correre i 50 metri più veloci della loro vita. La vincitrice si guadagna una carta regalo di 3mila dollari! Tutti da spendere in acquisti. Di certo questa gara non è priva di pericoli, nonostante molte delle partecipanti si scoccino letteralmente le scarpe ai piedi, capita sempre che qualcuna scivoli, perda l’equilibrio e cada inesorabilmente a terra, vedendo il proprio sogno andare in frantumi.

    SANTA SPEEDO RUN

    Il Santa Speedo Run è l’evento di raccolta fondi più bizzarro e divertente del pianeta.

    E’ nato a Boston nel 2000 dall’idea di un gruppo di 5 ragazzi, di diffondere per la città un’atmosfera di festa, correndo soltanto in intimo rosso e cappelli di Babbo Natale. Da allora l’evento è cresciuto incredibilmente al punto da coinvolgere ogni anno fino a 700 uomini e donne. Ormai è diventata una tradizionale festa annuale che ha contribuito a raccogliere oltre 1,4 milioni di dollari, destinati al sostegno di bambini della zona in stato di necessità.

    CORSA NEL FANGO

    The Run Mud è una corsa per veri coraggiosi (e atleti), in cui i concorrenti corrono totalmente immersi nel fango, nelle paludi e poi ancora nel fango fino alla vita! Si tratta di una competizione davvero affascinante ma certamente impegnativa. I partecipanti si sfidano in corse di 6 km o di 12 km attraverso le foreste, le praterie, i torrenti, senza limiti di difficoltà. Qui sopravvivono davvero solo gli eroi!

    CORSA SULLE CASSE DI ARAGOSTA

    Il Maine Lobster Festival è un evento annuale celebrativo del settore dell’aragosta, che si svolge durante il periodo estivo. Si tiene presso Harbor Park a Rockland, Maine e attira decine di migliaia di visitatori. Tra gli eventi in programma, certamente il più divertente è la corsa sulle casse di aragosta parzialmente sommerse. L’obiettivo è attraversare il maggior numero di casse, senza cadere in acqua. Ad oggi, il record appartiene ad un ragazzo di 12 anni del Connecticut, che ne ha attraversate ben 4501!

    REDBULL RACE

    La Red Bull 400 è una corsa di soli 400 metri, tuttavia nonostante la breve lunghezza è forse una delle più dure del mondo! Sì, perché la gara si svolge su una parete verticale per salti con gli sci. E’ talmente ripida che i corridori sono praticamente costretti a correre a gattoni! Questo luogo impervio si trova in Slovenia, per l’esattezza a Planica. Per superare questa prova ci voglio tre requisiti fondamentali: velocità, forza e resistenza.

    ZOMBIE RACE

    Run For Your Lives è un percorso a ostacoli creato da Maryland-based Reed Street Productions. I corridori devono correre attraversando diversi territori e superando ostacoli piuttosto impegnativi. A differenza di altre gare ad ostacoli, qui i concorrenti devono evitare un esercito di zombie che li insegue per interrompere la loro avanzata verso il traguardo. La gara è stata creata in realtà come corso di addestramento per quando arriverà la vera apocalisse zombie. Durante e dopo la gara, i partecipanti possono partecipare all’Apocalypse Party, che offre musica dal vivo, birra, cibo e giochi. Costumi e make up da zombie sono fortemente consigliati.

    1115

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Relax

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI