Il safari più bello ed esclusivo d’Africa

Il safari più bello ed esclusivo d’Africa
da in Relax, Viaggi

    Safari

    E’ difficile raccontare l’emozione provata durante un safari, e dire qual è il safari più bello d’Africa. Ogni viaggio avventuroso offre un’esperienza indimenticabile e il safari (che noi intendiamo essere rigorosamente fotografico) ci regala la profonda sensazione di far parte della natura, si gode della libertà di poter ammirare i grandi animali nel loro habitat, e si ha la possibilità di vivere da dentro paesaggi straordinari e molto diversi tra loro. L’Africa meridionale infatti offre una scelta molto varia per quanto riguarda le mete adatte a trascorrere un safari davvero esclusivo, tra Parchi Nazionali e riserve naturali estesissime e sorprendenti.

    KENYA NAIROBI NATIONAL PARK LATE RAINY REASON

    Il Kenya è una delle mete più conosciute per i safari in Africa, e non a caso è diventata un’icona visto che è proprio qui che è stato concepito il safari. Qui si trovano alcune delle riserve più belle di tutto il continente, come il Masai Mara nella Rift Valley, una perla relativamente poco estesa che proteggere però tantissime specie selvatiche. Meta fissa per chi ama i grandi felini (qui sono numerosi leoni, leopardi e ghepardi) ospita, tra gli altri, anche ippopotami, elefanti, giraffe, impala, bufali, babbuini, gnu, iene, zebre e coccodrilli.

    Serengeti Park

    I parchi della Tanzania sono famosi in tutto il mondo, nella regione del Serengeti, la classica savana, avviene la grande migrazione di milioni di esemplari di gnu e zebre che dalle pianure percorrono quasi tremila chilometri per arrivare al Masai Mara in Kenya Uno dei momenti più tragici della grande migrazione del Serengeti è l’attraversamento del fiume Grumeti, dove i coccodrilli più grandi del continente aspettano per banchettare. Anche in Tanzania sono presenti leoni, ghepardi, leopardi, iene e altre specie di animali.

    BOTSWANA NXAI PAN NATIONAL PARK ANIMALS

    Attrazione principale del Botswana è l’Okawango, il più grande sistema di canali e lagune interne visibile al mondo, ma il viaggio può proseguire nel deserto del Kalahari o tra le Makgadigadi Pans le più grandi saline del mondo. Il Chobe National Park invece vi darà la possibilità di avvistare splendidi animali come giraffe, grandi felini, licaoni, ippopotami, iene e coccodrilli, e godere dei tramonti mozzafiato che fanno venire il mal d’Africa.

    Namibia

    La Namibia è famosa per i suoi affascinanti panorami desertici ma non solo, dopo il Fish River Canyon, l’Etosha National Park è la meta perfetta per organizzare un safari in Africa. Con una superficie di 22.270 km quadrati, il parco si sviluppa lungo la costa che dà sull’oceano Atlantico e ospita 114 specie di mammiferi e 340 di uccelli. Qui si trovino gli elefanti più alti d’Africa e sulla Skeleton Coast si possono ammirare iene, sciacalli e leoni marini.

    Amakhosi Lodge in KwaZulu, South Africa

    147 specie di mammiferi, 507 di uccelli, 114 di rettili, 336 di alberi, 49 specie di pesci e 34 di anfibi sono gli ospiti del Kruger National Park in Sudafrica, da alcuni criticato per essere troppo turistico, è indiscutibilmente uno dei migliori per quanto riguarda la presenza di elefanti, leoni, bufali, leopardi e rinoceronti, e per la possibilità di organizzare il safari in maniera esclusiva. Se sei alla ricerca di un safari fai-da-te, qui è il posto ideale: per le strade del parco si può guidare in maniera autonoma e la zona centrale (Nkayeni) è la più ricca di lodge e riserve private per chi ama il lusso sfrenato anche in mezzo alla natura.

    956