Il più grande bordello d’Europa? Sta per nascere a Saarbrücken in Germania

Il più grande bordello d’Europa? Sta per nascere a Saarbrücken in Germania
da in Relax, Vita notturna
Ultimo aggiornamento:
    Il più grande bordello d’Europa? Sta per nascere a Saarbrücken in Germania

    Il più grande bordello d’Europa? Deve ancora nascere e sarà a Saarbrücken, in Germania, a cavallo con il confine francese. Una posizione decisamente strategica. La nuova struttura ricoprirà una superficie di oltre 6mila metri quadrati e ospiterà 90 prostituite, per un costo totale di circa 4,5 milioni di euro. Proprio nel momento in cui la Francia sta lottando per sradicare la piaga della prostituzione, la cittadina tedesca di circa 170mila abitanti si appresta all’apertura della più imponente casa di appuntamenti della nostra cara, vecchia Europa.

    Solo pochi anni fa Saarbrücken era conosciuta per le sue specialità culinarie e per i raffinati vini della Mosella, ma nel 2014, l’apertura del nuovo bordello extra large, nel quartiere di Burbach, cambierà nettamente le sorti di questa cittadina.

    Tutto ha avuto inizio nel 2007, quando a Saarbrücken sono giunte centinaia di prostitute provenienti dalla Bulgaria e dalla Romania, paesi appena introdotti dell’unione Europea.

    Così, in breve tempo, la prostituzione ha raggiunto livelli mai visti prima, totalmente fuori dal controllo, con il risultato che è diventato più semplice aprire una casa di appuntamenti, che una qualsiasi altra attività commerciale.

    Ovviamente l’idea di costruire la più grande casa chiusa d’Europa è stata malvista, sin da subito, dalle autorità locali.

    Il sindaco Charlotte Britz ha dichiarato all’Indipendent di Londra:

    ‘A Saarbrücken è più facile aprire una casa d’appuntamenti che un negozio di patatine. La prostituzione ha assunto dimensione intollerabili’.

    In tutta la Germania, come è noto, la prostituzione è stata legalizzata ormai da diversi anni, tuttavia la situazione attuale di Saarbrücken rischia di rappresentare il caso limite in materia.

    Nel corso degli ultimi anni infatti sono nati moltissimi bordelli (addirittura due vicini al municipio!) anche e soprattutto per via dei numerosi turisti sessuali provenienti dai comuni francesi confinanti.

    Pare infatti che il Paradise Island Entertainment, società di Stoccarda che gestirà il nuovo maxi bordello, abbia scelto questa cittadina proprio per la sua strategica collocazione nei pressi del confine francese.

    Le prospettive in conclusione non sembrano confortanti, anche perché secondo alcune recenti statistiche la legalizzazione della prostituzione in Germania si è rivelata, con il tempo, un mezzo fallimento. Pochissime prostitute ad esempio usufruiscono dei benefici assistenziali e soprattutto il problema degli sfruttatori non è stato minimamente arginato.

    470

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RelaxVita notturna Ultimo aggiornamento: Giovedì 12/12/2013 19:03
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI