Il mare più bello d’Italia: la classifica di QNM

Il mare più bello d’Italia: la classifica di QNM
da in Relax, Viaggi
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 06/04/2016 14:38

    Cala Goloritze, Baunei, Nuoro

    Dove si trova il mare più bello d’Italia? Con l’estate che imperversa e le città che sono avvolte dalla cappa di caldo e umidità, il pensiero di tutti vola alle spiagge assolate e al mare cristallino, dove rilassarsi tra nuotate e abbronzatura. Una volta tanto non c’è bisogno di andare all’estero e spendere troppi soldi, perché l’Italia è la penisola delle spiagge da sogno: dalla Liguria alla Sicilia, passando per Puglia e Campania, gran parte delle nostre coste è bagnata dal mare più limpido e pulito che ci sia. Se state iniziando a organizzare le vacanze estive, allora, niente di meglio di una bella classifica del mare più bello, tra fondali da sogno e paesaggi mozzafiato. Per costruire la nostra classifica faremo riferimento non solo alle liste annuali di Legambiente e della FEE (Fondazione per l’educazione ambientale, quella che assegna le Bandiere Blu), ma cercheremo anche di valorizzare perle meno conosciute, forse più selvagge ma altrettanto affascinanti.

    Foto di Karri

    CALA BIANCA – SALERNO

    Cala Bianca, Salerno

    Una lingua di sabbia circondata da vegetazione selvaggia, in un ambiente incontaminato lungo la stupenda costa del Cilento. Cala Bianca si trova nel comune di Marina di Camerota, nel bel mezzo del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Nel 2013 ha ottenuto il primo posto in un sondaggio online di Legambiente, alla ricerca dei litorali più belli d’Italia.

    SPIAGGIA DEI CONIGLI – LAMPEDUSA

    Spiaggia dei Conigli, Lampedusa

    Purtroppo Lampedusa arriva sulle prime pagine dei giornali per motivi molto meno felici, con il rischio di dimenticare che si tratta di una perla incastonata nel Mediterraneo. La Spiaggia dei Conigli è stata eletta, lo scorso anno, come spiaggia più bella del mondo nella classifica di TripAdvisor. Si trova in un sistema naturalistico molto ricco e complesso, protetto da una riserva naturale di Legambiente.

    SPIAGGIA SU GIUDEU – CAGLIARI

    Spiaggia Su Giudeu, Cagliari

    La Sardegna è ben nota per il suo mare cristallino e le spiagge da mozzare il fiato, motivo per cui ogni anno viene presa d’assalto da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. La Spiaggia Su Giudeu di Domus de Maria, comunque, mantiene intatto il suo fascino selvaggio e prende il nome dal polpo che nuota nelle acque attorno ad una coppia di scogli denominati appunto Su Giudeu.

    SESTRI LEVANTE – GENOVA

    Sestri Levante

    Risaliamo la penisola per arrivare in Liguria, territorio che nasconde alcuni degli scorci più belli del Paese, oltre a spiagge dal fascino senza pari. Una di queste è quella di Sestri Levante, la celeberrima Baia del Silenzio, finita al quarto posto lo scorso anno tra le più belle in assoluto. Vegetazione incontaminata, un piccolo borgo dai colori pastelli e acque cristalline faranno da sfondo a un bagno all’insegna del relax assoluto.

    CALETTA DI ROVAGLIOSO – REGGIO CALABRIA

    Caletta di Rovaglioso, Reggio Calabria

    Legambiente ha di recente riconosciuto questa piccola spiaggia come uno dei luoghi più belli in assoluto della costa italiana, e il motivo è paesaggistico ma anche storico. Fiore all’occhiello della Costa Viola e situata nel comune di Palmi, questa spiaggia è una caletta naturale sormontata da scogliere e anfratti, dove si placano le Furie della mitologia. Il mare, neanche a dirlo, è praticamente trasparente.

    MARINA DI MARATEA

    Marina di Maratea

    A Marina di Maratea, in Basilicata, segnaliamo Cala Grande o Cala ‘i Don Nicola. È una grande spiaggia incastonata in un tratto di costa roccioso molto caratteristico, con una fitta vegetazione che arriva quasi al mare. Vi si trova il Lido Macarro, famoso stabilimento balneare della costa che spesso presta il nome alla spiaggia stessa.

    Foto di Daniele Imbriani

    BAIA DI CALAMOSCHE – MARZAMEMI

    Calamosche

    Da visitare la bella baia di calamosche a Marzamemi, frazione marinara poco distante dal comune di Pachino, in provincia di Siracusa in Sicilia. Immersi nella natura della riserva di Vendicari, questa baia si apre agli occhi del visitatore in tutta la sua bellezza selvaggia. La spiaggia si raggiunge dopo una passeggiata di circa 20 minuti, ma è un’esperienza che vale la pena.

    Foto di Umindaguma

    CALA GOLORITZE’ – NUORO

    Cala Goloritze, Baunei, Nuoro

    La Sardegna è una delle regioni italiane che ospita una grande quantità di spiagge splendide da visitare almeno una volta nella vita. Cala Goloritzè, ad esempio, con il suo mare turchese, è una spiaggia che si trova nel territorio comunale di Baunei nella parte sud del Golfo di Orosei in provincia dell’Ogliastra. La spiaggetta è cosparsa di piccoli sassolini bianchi e viene resa ancora più particolare da un arco proteso verso il mare e dalla imponente guglia di Punta Goloritzé, meta obbligata per tutti gli arrampicatori.

    Foto di Karri

    SIROLO – MARCHE

    Sirolo

    Nella regione Marche ci sono molte spiagge belle e incontaminate, come quelle che si possono visitare nella provincia anconetana di Sirolo. Tra le perle del Conero segnaliamo la spiaggia di San Lorenzo, la spiaggia di San Michele, Spiaggia dei frati e la spiaggia dei gabbiani.

    Foto di Riccardo

    GIOIOSA IONICA – REGGIO CALABRIA

    Gioiosa ionica

    Gioiosa Ionica è un piccolo centro nel cuore della Locride, a metà strada tra Reggio Calabria e Catanzaro. Il centro dista cinque chilometri. Le spiagge di Marina di Gioiosa sono ideali per chi ama la natura incontaminata e selvaggia. Il mare è splendido e le spiagge sono libere.

    Foto di Marco Mazzone

    SFOGLIA LA GALLERY

    Il mare più bello d’Italia da sfogliare con un clic!

    1317