Festa della Donna 2012: gli uomini dove vanno?

da , il

    Festa della Donna 2012: gli uomini dove vanno?

    La Festa della Donna, in programma giovedì 8 marzo, è ormai alle porte e, come tradizione, sono diversi gli eventi notturni dedicati al gentil sesso. Ma per noi uomini? Esiste un modo divertente per trascorrere la serata “in rosa” per eccellenza? Ecco alcuni consigli per trascorrere una serata da veri uomini.

    Che siate single, fidanzati, o addirittura sposati, il giorno della Festa della Donna è senza dubbio un’occasione da non farsi sfuggire per vivere una serata di divertimento con gli amici senza alcun tipo di noie o eventuali scenate dalla rispettiva compagna.

    • Sport

    Come non approfittare di una serata senza donne se non con una bella full immersion sportiva? Certo, cadendo di giovedì, la Festa della Donna non offre proprio avvenimenti imperdibili, ma per gli appassionati di calcio potrebbe essere un’idea trascorrere la serata guardando i match degli ottavi di finale di Europa League, come AZ Alkmaar-Udinese, o la sfida tra Manchester United e Athletic Bilbao, gara ideale per un paio di bevute in un pub inglese, soprattutto se vi trovate in una grande città come Milano o Roma, con buona pace di Rita Pavone e della sua “Partita di Pallone”.

    • Musica

    La vostra partner si sente troppo “chic” per mischiarsi alla “plebaglia” di un concerto rock? Perché non sfruttare l’occasione. All’Alcatraz di Milano suonano i Wilco, una delle band alternative rock più celebrate dell’ultimo decennio, l’appuntamento ideale per scatenarsi un po’ lontano da ristoranti eleganti, brunch o uscite tra coppiette.

    • Teatro

    Se la vita notturna non vi affascina particolarmente e preferite trascorrere un paio d’ore di divertimento con uno spettacolo teatrale con amici, sono diversi gli eventi da non perdere l’8 marzo 2012, tra i quali spiccano sicuramente lo show comico di Teresa Mannino al Teatro Creberg di Bergamo e quello di Maurizio Crozza al Palazzetto dello Sport di Verona, ma non mancano appuntamenti speciali in tutte le città in vista della Festa della Donna.

    • Rimorchiare: Discoteche e Speed Date

    Forse non è proprio il giorno adatto per rimorchiare, ma nel caso voleste comunque tentare la fortuna, ci sono alcune serate davvero interessanti per un’avventura proprio alla Festa della Donna. Primo fra tutti è uno Speed Date dedicato a uomini e donne single, organizzato in uno dei locali più affascinanti di Milano, ma anche per coloro siano interessati a scovare la propria “preda” da sé, c’è l’imbarazzo della scelta.

    L’Old Fashion Café, ad esempio, una delle discoteche più celebri di Milano, propone una serata con musica house, commerciale e revival, aprendo l’ingresso agli uomini rigorosamente dopo lo spettacolo di strip delle 23 a 15 euro. Molto simile, sempre nel capoluogo meneghino, anche la proposta del Gioa 69 e del Loolapaloosa, il quale però offre anche un brillante aperitivo a partire dalle 19. Ingresso omaggio, invece, per la Festa della Donna alla Maison Espana di Milano, che proporrà un party a tema “far west” per tutti i partecipanti, ma senza strip maschile, ottima notizia per gli uomini in cerca di anima gemella l’8 marzo, considerando che solitamente il gentil sesso è troppo impegnato a fantasticare sui corpi palestrati degli spogliarellisti.

    Se poi queste proposte non dovessero bastarvi, e vi sentite come una sorta di Barney Stinson in grado di far cadere ai propri piedi ogni tipo di ragazza, un altro appuntamento interessante è il Wine Party tra donne di scena all’Enoteca dell’Enterprise Hotel di Corso Sempione 91 a Milano: che c’è di meglio, infatti, di qualche gruppo di donne ubriache senza freni inibitori? Per l’ingresso alla serata, però, servirà “imbucarvi” in qualche modo, visto che l’evento è stato originariamente pensato per sole donne, quindi date libero sfogo alla vostra fantasia!

    Foto Zone41.net