Cucina alternativa: in Francia le pietanze a base di insetti diventano trendy

Cucina alternativa: in Francia le pietanze a base di insetti diventano trendy
da in Food & Drinks, Relax
Ultimo aggiornamento:
    Cucina alternativa: in Francia le pietanze a base di insetti diventano trendy

    Siete stanchi di mangiare sempre le solite pietanze? Perchè non provate con la cucina alternativa? In Francia i piatti a base di cavallette sono diventati il trend del momento. Nonostante sia innegabile il fatto che la cucina italiana sia tra le migliori del mondo, il potere della globalizzazione sta penetrando anche nei nostri gusti culinari.

    Se fino ad un decennio fa, alla sola idea di mangiare un piatto orientale avremmo avuto serie difficoltà a trattenere la nausea, oggi la realtà è totalmente differente, spesso siamo proprio noi che andiamo alla ricerca di gusti e sapori nuovi, provenienti da paesi lontani. Prepariamoci quindi al fatto che tra non molto cibi a base di insetti li troveremo anche nei comuni supermercati.

    Nella vicina Francia sono un passo avanti a noi: bruchi, coleotteri e cavallette sono diventate le pietanze più cool del momento. Festin Nu, un locale della zona di Montmartre, ha moltiplicato esponenzialmente le sue vendite da quando ha introdotto nel menù piatti a base di insetti. La specialità più apprezzata sono gli scorpioni giganti di acqua dolce, serviti con aglio nero fermentato in Corea e peperoni canditi.

    Un successo così lampante non ha lasciato indifferente la grande distribuzione, che si è subito attivata per inserire prelibatezze a base di coleotteri e cavallette sugli scaffali degli ipermercati.

    Auchan ha scelto di mettere in vendita nello store vicino a Montepellier, gli snack Crickeat, ideali per un aperitivo alternativo a prova di entomologo!

    Sulle confezioni sono addirittura esaltate le qualità nutritive del prodotto: le proteine contenute in 100 grammi corrispondono a quelle presenti in 150 grammi di hamburger. Il costo non è per niente esiguo, 7 euro per una piccola confezione, eppure hanno stabilito un vero e proprio record di vendite, tanto che Auchan ha deciso di introdurli in quasi tutti gli altri centri e forse tenterà di avvicinarsi anche al mercato italiano…

    Ovviamente, anche l’altra faccia della medaglia della grande distribuzione, ovvero la catena Carrefour ha colto la palla al balzo e per rimanere al passo ha deciso di inserire tra i suoi scaffali degli snack simili della marca Micronutris. Se avete voglia di emozioni forti, provate le patatine al gusto di cipolla-cavalletta e pomodoro-bruco, o i gustosissimi biscotti dolci al sapore di caramello-bruco!

    Ironia e disgusto a parte, nutrirsi di insetti piuttosto che di carne per assumere proteine non è un’idea bizzarra, già nel 2008 l’agenzia dell’ONU aveva caldamente incoraggiato questo regime alimentare, sia per questioni legate alla sostenibilità ambientale, sia per ragioni economiche in quanto si riuscirebbe a ridurre, anche se solo parzialmente, il problema della fame nel mondo e dell’emissione di gas serra causata dall’allevamento del bestiame.

    Noi italiani dobbiamo sempre andare fieri della nostra cucina mediterranea, tuttavia l’introduzione di questi alimenti potrebbe col tempo sembrarci del tutto normale e soprattutto potrebbe alleggerire il carico su questo mondo, ormai messo a dura prova dall’agire umano.

    549

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Food & DrinksRelax Ultimo aggiornamento: Mercoledì 04/12/2013 16:20
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI