Cocktail bar, 5 indirizzi da conoscere in Italia

Trovare un cocktail bar è facile, ce n'è per tutti: stravaganti, retrò, futuristici. Ma per essere sicuri di scegliere i migliori, ecco i 5 indirizzi da conoscere in Italia.

da , il

    cocktail bar

    Trovare un cocktail bar in Italia è facile, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Da quando Jerry Thomas, nel lontano 1862, scrisse il primo manuale sulla miscelazione, rendendola una professione è stata fatta tantissima strada. Lo studio accurato del sapore di un drink è il pane quotidiano di ogni bartender. Ma come riconoscere un buon cocktail bar al primo colpo? Semplice: se la lista dei drink è lunghissima, i cocktail costano davvero poco, le materie prime sono le stesse in ogni stagione o i marchi degli alcolici sono limitati, allora è meglio cercarne un altro. E magari scegliere un cocktail bar tra i 5 indirizzi da conoscere in Italia.

    Smile Tree a Torino

    smile tree torino

    È un locale molto stravagante, dove il mondo si ferma. I cocktail sono ricercati e molto scenografici. Nominato dal Gambero Rosso tra i migliori cocktail bar d’Italia del 2017, si trova a Torino in Piazza della Consolata, 9 (zona quadrilatero romano); è aperto dal martedì alla domenica. Dietro il bancone troverete Dennis Zoppi, uno dei migliori bartender d’Italia.

    Backdoor 43, Milano

    cocktail bar 2

    Un cocktail bar sofisticato e surreale sui Navigli. Il BackDoor43 a Milano è composto da due aree distinte: un oblò esterno dove ordinare e ritirare drink da asporto e un ambiente interno, dove trovano posto solo tre persone (si accede solo su prenotazione). E’ il bar più piccolo del mondo, un luogo magico dove gustare uno dei cocktail insostituibili del week-end. Uno degli indirizzi più preziosi da conoscere: Ripa di Porta Ticinese, 43 (Milano).

    Jerry Thomas Speakeasy a Roma

    jerry thomas roma

    Il progetto nasce nel 2009 come club privato ispirato al proibizionismo ed ai “Ruggenti Anni ’20″. Segue regole molto particolari che rendono ogni serata un’esperienza: si accede solo su prenotazione, suonando al campanello del Professor Jerry Thomas e dando la parla d’ordine. Per averla bisogna rispondere ad una domanda nascosta nella home del sito (se la risposta è esatta, viene inviata via email).

    Il menù dei cocktail è ricco di informazioni sulla storia e gli ingredienti di ogni drink, che sono preparati secondo la tradizione. E non si serve vodka. L’indirizzo da conoscere è: Vicolo Cellini, 30 a Roma.

    Jigger a Reggio Emilia

    jigger reggio emilia

    Prende il nome dal misurino utilizzato per il dosaggio dei cocktail. Nel 2016 ha vinto il titolo di miglior cocktail bar d’Italia per Barawards, il premio organizzato dalla rivista specializzata Bargiornale con una giuria di professionisti e addetti ai lavori. Il Jigger è un bar dagli arredi vintage, che serve drink tradizionali e ricercati per aperitivi e dopocena. Si trova in via San Carlo (Reggio Emilia).

    L’Antiquario a Napoli

    L Antiquario Napoli

    Locale intimo immerso in un’atmosfera elegante e sospesa, è ispirato agli speakeasy, ovvero i bar clandestini diffusi durante il proibizionismo degli anni ’20. Pur trovandosi nel cuore della città, è lontano dai suoi rumori e dai suoi ritmi frenetici. Serve cocktail dall’equilibrio armonico, ben presentati e molto ricercati. L’indirizzo è Via Vannella Gaetani, 2 (Napoli).