Andare a vivere in Australia: come fare per dare una svolta alla propria vita

da , il

    Andare a vivere in Australia è un sogno di tanti. Alcuni ci sono riusciti, altri quasi. Ecco come fare per dare una svolta alla propria vita, 10 buoni motivi per scappare e cambiare tutto. La nazione dei canguri, dei koala e degli aborigeni è, infatti, una meta sempre più ambita. Sidney, Melbourne e Perth sono delle città dove la qualità del vivere sembrerebbe molto più elevata rispetto alla nostra. Grandi metropoli, sul modello europeo, che però hanno un clima, un mare e un’atmosfera degna di un posto tropicale. Anche voi, quindi, attratti da quell’isola? Leggete e capirete cosa c’è di bello!

    Motivo N°1: La natura

    Non ci sono monumenti, chiese e tracce del passato. C’è però una natura capace di toglierti il fiato. In Australia tra barriera corallina, foresta pluviale, deserto e spiagge non si sa veramente cosa sia meglio. L’Australia, non scordiamolo, è (quasi) un continente e proprio per questa ragione riesce ad avere un’offerta quanto mai variegata di paesaggi e panorami naturali.

    Motivo N°2: Il clima

    Sfatiamo subito il mito che in Australia è sempre estate. Anche da quelle parti c’è l’inverno anche se non ha nulla a che vedere con il nostro. Melbourne, ad esempio, è la città con il clima più rigido. Le temperature minime in giugno toccano 7 o 8 gradi. La temperatura più bassa mai raggiunta, in epoca moderna, fu uno 0,8° nel 1982! Insomma, molto diverso dai climi freddi di città come Torino o Milano.

    Motivo N°3: Il mare

    L’Australia è un’isola. Anzi, è l’isola più grande del mondo. Infatti, non si può considerare un continente perché quello comprende anche altri paesi e porta il nome di Oceania. Tornando al fatto che sia un’isola, quindi, è ovviamente circondata dal mare e, calcolando che l’entroterra è praticamente disabitato, ogni città ha la sua spiaggia. Potrà capitare di finire le 8 ore di lavoro, togliersi la cravatta e, invece dell’happy hour, ritrovarsi dentro l’acqua!

    Motivo N°4: La sicurezza

    E pensare che all’inizio l’Australia veniva popolata da galeotti e pregiudicati di tutta Europa. Era una nazione giovane e per essere formata si decise di trasformarla in una sorta di colonia penale. Essere nata grazie a chi con la legge aveva dei problemi deve averla resa, in un certo senso, lontana da ogni tipo di illegalità. E’ uno degli stati più sicuri al mondo, pochissimi furti e un rispetto della legge da far invidia. Non c’è proprio nessun pericolo? Forse uno, il rischio che qualche canguro possa attraversarti la strada quando meno te l’aspetti!

    Motivo N°5: Le ragazze

    Hanno la mentalità delle anglosassoni e la bellezza di chi vivi a pochi passi dalla barriera corallina. Non sappiamo se siano le ragazze più belle al mondo. Sappiamo però che escono, si divertono e non hanno la puzza sotto al naso tipica di alcune nostre connazionali. Sarebbe da dire “provare per credere”, ma poi si correrebbe il serio rischio di far svuotare la nostra penisola.

    Motivo N°6: Il lavoro

    Gli australiani non sono ancora tanti e la possibilità di trovare lavoro è veramente elevata. Soprattutto se si possiedono competenze specifiche le offerte non mancano. Sono tanti gli italiani che hanno trovato lavoro in Australia, considerate infatti che proprio l’italiano è la lingua straniera più parlata. Ultimo dei nostri che ha trovato fortuna a quelle latitudini è un certo Alessandro Del Piero, ma lui di certo non ha fatto questa scelta a causa del precariato.

    Motivo N°7: Lo sport

    Sono diverse le attività sportive che si possono fare. Sicuramente il surf, il beach volley e il rugby. Diffuso anche il cricket e, da qualche anno, il calcio (che però loro chiamano soccer). A Melbourne si celebrano anche ogni anno gli Open di Tennis che, nel caso si odiasse quel gioco, sono un ottimo pretesto per vivere un po’ di mondanità ed internazionalità.

    Motivo N°8: La birra

    Non esiste australiano (e australiana) che non la beve. La birra qua è bibita nazionale. Il week end pub e locali sono presi d’assalto. Chi beve birra campa 100 anni, dice un vecchio detto popolare: non sappiamo se sia vero, quello che è certo che quella australiana è veramente buona e non ha nulla da invidiare alle concorrenti britanniche.

    Motivo N°9: La fauna

    Gli animali in Australia sono unici: il koala, il canguro, quelli marini e uccelli spettacolari nel loro splendore. In questa nazione vedrete una fauna che in nessuna altra nazione al mondo potrete mai ammirare.

    Motivo N°10: Gli aborigeni

    Non è certo questo il motivo principale per andare a vivere in Australia. Gli Aborigeni sono però una delle etnie più particolari e antiche al mondo. Ammirarli, dal punto di vista antropologico, può essere sicuramente qualcosa di interessante.