NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese, commedia con Gemma Arterton (trailer)

Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese, commedia con Gemma Arterton (trailer)
da in Cinema, Spettacoli

    E’ uscito il 5 gennaio 2010 il nuovo film di Stephen Frears, uno degli autori più interessanti del cinema britannico. Il titolo è Tamara Drewe (in Italia hanno aggiunto il sottotitolo Tradimenti all’inglese), dal nome del personaggio principale, interpretato dalla splendida e bravissima Gemma Arterton. Vi mostriamo il trailer del film.

    La vera sfortuna di Tamara Drewe sul mercato italiano è stata la scelta di distribuire il film negli stessi giorni in cui uscivano nelle nostre sale Hereafter di Clint Eastwood e soprattutto Che bella giornata di Checco Zalone, che ha fatto il botto riuscendo a portare a casa nei primi due giorni di programmazione addirittura più di quanto riuscì a fare il kolossal Avatar. Nonostante gli incassi non certo da record, però, Tamara Drewe è forse il migliore dei tre film citati. Non fosse altro che per il bollino di garanzia fornito dal maestro Stephen Frears.

    Per chi non lo conoscesse, Frears nasce come regista per la televisione ma ben presto dimostra di avere grandi cose da dire anche al cinema. A lui si devono film bellissimo come Le relazioni pericolose, My beautiful Laundrette, Mary reilly, Alta fedeltà ma anche il recente e acclamato The Queen con la bravissima Helen Mirren (premio Oscar per il ruolo). Da un’attrice mitica ad una di ottime speranze, in Tamara Drewe veniamo portati al cospetto di Gemma Arterton, già Bond girl e protagonista di Prince of Persia e ora alle prese con i ritmi della commedia.

    Tamara Drewe è una ragazza cresciuta in un paesino della provincia inglese, brutto anatroccolo preso sempre un po’ in giro per i suoi modi goffi.

    Dopo anni di assenza ritorna al suo paese in seguito alla morte della madre. Ovviamente è cresciuta, e anche grazie alla chirurgia plastica quella bruttina si è trasformata in un bellissimo cigno, che farà perdere la testa a più di un abitante di quel remoto angolo di campagna. Giornalista di successo, incontrerà e si scontrerà con l’ex fidanzatino Andy, che ora lavora presso un ritiro per scrittori in cerca di ispirazione, con il famoso romanziere Nicholas Hardiment, che gestisce il suddetto posto, e con la rockstar Ben Sergeant, adorata da due ragazzine del posto, vero e proprio motore della vicenda.

    Stephen Frears ha deciso di giocare con gli stereotipi legati alla provincia inglese, lasciando da parte l’impegno di The Queen per adottare toni ben più leggeri, riuscendo a non cadere nella trappola del banale e mettendo in scena una storia corale ben organizzata seppure non del tutto originale. Il risultato è un film godibile e mai scontato, dove il tocco dell’autore è molto evidente (siamo più dalle parti di Alta fedeltà) e dove la sola Gemma Arterton vale il prezzo del biglietto. Speriamo che il pubblico italiano se ne renda conto.

    Foto AP/LaPresse

    465

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI